Alessandro Zago in barca, in una foto tratta dal suo profilo Facebook
Alessandro Zago in barca, in una foto tratta dal suo profilo Facebook

Malore in barca. Farmacista muore a 47 anni

Vicenza – Tragedia nel mare dell’Istria, dove un vicentino è morto per un malore sulla sua barca a vela, mentre navigava con un amico nelle acque antistanti Capodistria. E’ Alessandro Zago, 47enne, di Vicenza, molto conosciuto per la sua professione di farmacista, a Villaverla. E’ successo sabato pomeriggio, durante un fine settimana che i due amici avevano deciso di trascorrere in barca.

La vela era una delle sue grandi passione e, proprio mentre fendeva le onde dell’Adriatico, Zago è stato colto dal malore fatale e si è accasciato. Immediato è stato l’intervento in suo aiuto da parte dell’amico che era con lui, che pur avendo tentato a lungo e tempestivamente di rianimarlo, non ha potuto evitare il peggio.

L’imbarcazione è così rientrata in porto e poco dopo le autorità slovene hanno confermato il decesso di Zago per cause naturali. La tragica notizia della morte del 47enne farmacista, che lascia la moglie e due figlie, si è diffusa immediatamente a Villaverla, destando profonda commozione e partecipazione. I funerali si terranno venerdì, alle 14.30, a Vicenza, nella chiesa dei Servi.

Un commento

  1. Ho assistito in diretta “audio” alla tragedia (ero in ascolto sul canale 16 nella stessa zona): consiglierei alla famiglia di incaricare un avvocato e farsi dare le registrazioni dei dialoghi dalla Capitaneria di Porto Italiana, perché sicuramente il soccorso poteva avvenire almeno 30 minuti prima… almeno. E mi assumo la responsabilità di quello che dico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità