Breaking News

L’accesso al credito bancario in un convegno

Thiene – Si terrà nel pomeriggio di giovedì 23 maggio, a Thiene, presso Casa Insieme, in Via Braghettone 20, un convegno sul tema “L’accesso al credito bancario: il ruolo attivo del professionista”. Si tratta di un appuntamento dedicato alle imprese e organizzato dalla terza Commissione di studio per il controllo di gestione, pianificazione e analisi finanziaria dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Vicenza, con la collaborazione di Banca Alto Vicentino.

Dopo i saluti e le introduzioni ai lavori di Margherita Monti, presidente dell’Ordine dei commercialisti di Vicenza, e di Maurizio Salomoni Rigon, presidente di Banca Alto Vicentino, seguiranno gli interventi di Fabrizio Berti direttore dell’area crediti di Cassa Centrale Banca, su “Logiche e vincoli bancari per l’erogazione del credito”, dei commercialisti Margherita Marin, Moira Cervellin, Mauro Pesavento e Davide Rizzato della terza commissione controllo di gestione, pianificazione e analisi finanziaria su “La costruzione del Business Plan: i singoli passi, le possibili fonti di informazione”, e del professore Federico Beltrame, dell’Università Ca’ Foscari su “Gli indicatori di riferimento per banche ed imprese”.

“L’accesso al credito per le imprese – si legge nella presentazione del convegno – è determinato dalla qualità del rapporto tra banca e impresa, una relazione nella quale il commercialista può inserirsi proficuamente sollecitando le imprese clienti nel presentare documentazione adeguata dei propri progetti di sviluppo così da supportare in modo efficace le proprie esigenze finanziarie. Il business plan è il primo strumento di rappresentazione della salute dell’impresa e dei suoi piani di crescita”.

Nel corso dell’incontro sarà illustrato anche il punto di vista delle banche in sede di erogazione del credito alle aziende, con un focus sui principali parametri ed indici dell’impresa valutati e sui vincoli che le banche devono rispettare nelle proprie politiche creditizie alla luce delle normative di bilancio della Banca Centrale Europea. Ai link che seguono, le iscrizioni per i professionisti e per le aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *