Breaking News
Franco Berrino e Daniel Lumera
Franco Berrino (a sinistra) e Daniel Lumera

“La via della leggerezza” a Incontri senza censura

Bassano del Grappa – Nutrirsi quotidianamente di paura, risentimento, rabbia, odio, apatia, impotenza e senso di colpa ci predispone alla malattia fisica e mentale. E’ questo uno dei temi che saranno affrontati domani, mercoledì 8 maggio, alle 20.30, sul palco di “Incontri senza censura”, questa volta presso l’auditorium Vivaldi di Cassola, ed a parlarme saranno uno scenziato ed un mistico, ovvero Franco Berrino e Daniel Lumera, autori del libro “La via della leggerezza”, con sottotitolo Perdere peso nel corpo e nell’anima,  che sarà presentato durante l’incontro.

Saranno anche sviluppati i temi del cambiamento alimentare, di come cibi errati possono far ammalare, ma anche come deve cambiare il nostro punto di vista sul benessere psicofisico, perché esiste un legame indissolubile tra i chili in eccesso e i nostri pesi interiori, tra approccio all’alimentazione e approccio alla vita, tra cibo per il corpo e cibo per lo spirito. Tutto questo anche da un punto di vista scientifico.

Franco Berrino è medico, epidemiologo, già direttore del dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano. Nella sua attività quarantennale di ricerca e prevenzione ha promosso lo sviluppo dei registri dei tumori in Italia e coordinato i registri dei tumori europei, per lo studio della sopravvivenza dei malati. Ha coinvolto decine di migliaia di persone in studi sulle cause delle malattie croniche. I risultati gli hanno consentito di promuovere sperimentazioni per modificare lo stile di vita allo scopo di prevenire l’incidenza e la progressione dei tumori.

Daniel Lumera, invece, è considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione. Ha studiato con Anthony Elenjimittam, discepolo diretto di Gandhi. E’ ideatore della Giornata internazionale del perdono. E’ anche direttore della Fondazione My Life Design, che promuove il disegno consapevole della propria vita professionale, sociale e personale, e direttore della International School of Forgiveness. E’ considerato un esperto nell’area delle scienze del benessere e della qualità della vita.

Perché accumuliamo peso? “I dietologi e i nutrizionisti sono costretti a riconoscere il loro fallimento – sostengono Berrino e Lumera -, la maggioranza delle persone sovrappeso non riesce a ritrovare un peso accettabile. Mettersi a dieta e ridurre le calorie giornaliere non è efficace: è necessario prendere consapevolezza e lavorare anche sul piano emotivoQuanto più vi imponete un rigido controllo alimentare tramite una dieta stretta, tanto più caricate la molla della vostra spinta allo sgarro. Nel frattempo però aumentate il Pil del paese, e nessun governo investirà per abbassare la produzione”.

Durante l’incontro saranno anche indicate le vie alternative al “mercato della tristezza”, fatto di ansiolitici, antidepressivi  e psicofarmaci e, al termine, ci sarà un intervento straordinario di Simonetta Barcella, cuoca de La grande Via, associazione fondata da Franco Berrino e da Enrica Bortolazzi allo scopo di favorire iniziative volte a promuovere la salute, il benessere e la longevità, prevenire le malattie croniche e il veloce invecchiamento dell’organismo e ad aiutare a ristabilire lo stato di salute in pazienti che sono stati colpiti da patologie croniche associate a scorretti stili di vita. L’ingresso all’incontro è libero e gratuito fino a esaurimento posti. Ulteriori info su www.labassanese.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *