Breaking News
Ipab per i Minori: bene la pluriclasse a Maddalene

Ipab per i Minori: bene la pluriclasse a Maddalene

Vicenza – “La scelta del Comune di Vicenza di avviare una pluriclasse a Maddalene è un segnale positivo di attenzione alle scuole delle frazioni ma ci indica anche la necessità di politiche attive di sostegno alla natalità e alla maternità.”. Sono parole del presidente di Ipab per i Minori di Vicenza, Gian Pietro Santinon, a commento dell’avvio di una pluriclasse presso la scuola primaria di Maddalene, dopo la prima esperienza fatta in città, alla scuola di Ospedaletto.

“Crediamo – ha aggiunto Santinon – che la pluriclasse, dettata dal calo demografico, sia comunque una risorsa positiva che può rappresentare per i piccoli un’opportunità addirittura più ricca di stimoli e di confronto tra fasce d’età attigue, oltre al mantenimento delle scuole nelle frazioni più piccole. Ma se la pluriclasse rappresenta una più che ottima risposta straordinaria, dobbiamo anche guardare alle cause per le quali vi dobbiamo ricorrere, in questa discesa demografica che in Italia marca caratteri molto forti”.

La natalità e la maternità – conclude il presidente di Ipab per i Minori – devono essere sostenute da politiche attive di carattere nazionale, strutturali ed in grado di proiettare certezze in un periodo medio lungo: certezza della tutela del lavoro per le madri, certezza di una disponibilità di asili nido, certezza di un sistema scolastico ed educativo per la crescita del minore, certezza di una disponibilità uniforme di cure mediche. Purtroppo lo strumento straordinario della pluriclasse, ben attivato dal Comune di Vicenza per le scuole delle frazioni più piccole, rischia di diventare ordinario, plastica visualizzazione di un calo demografico molto preoccupante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *