Breaking News

I carabinieri di Bassano arrestano un rapinatore

Bassano del Grappa – I carabinieri di Bassano hanno rintracciato ed arrestato ieri un ricercato, il 43enne Giovanni Scalabrino, di Valderice, in provincia di Trapani, ma di fatto residente a Bassano, destinatario di un mandato di cattura emesso dalla procura di Trapani. L’uomo deve scontare otto anni di reclusione, oltre al pagamento di 2.400 euro di multa, per aver compiuto una violenta rapina, nell’ottobre del 2012, a Paceco, sempre nel trapanese.

Era il 17 ottobre quando, poco prima della chiusura serale, Scalabrino ed un complice fecero irruzione all’interno di una gioielleria e, dopo aver chiesto di vedere alcuni anelli, si scagliarono contro la titolare, una donna italiana di 70 anni, colpendola in viso, tappandole la bocca e minacciandola di morte se non avesse aperto la cassaforte. Mentre uno dei due faceva razzia dei gioielli, arrivò il marito della donna, al quale capitò la stessa sorte. Mentre la coppia era riserva per terra, i due malviventi arraffarono un portafogli col denaro, alcuni bracciali, orecchini, anelli con brillanti e monili vari, dandosi alla fuga.

I due commercianti diedero poi l’allarme, prima di finire in ospedale di Trapani con varie contusioni e trauma cranico. Sul posto intervennero i carabinieri di Paceco, le cui indagini hanno portato ad individuare i responsabili e alla loro definitiva sentenza di condanna, confermata anche in Cassazione. Scalabrino, che nel frattempo si era trasferito a Bassano del Grappa, è ora rinchiuso nel carcere di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *