Breaking News

Calcio, il Vicenza supera di misura l’Albinoleffe

Bergamo – Il Vicenza vince contro l’Albinoleffe, con un gol segnato in zona Cesarini, e conclude il girone B del campionato di serie C all’ottavo posto, accedendo ai play off.  E’ quanto è andato in scena oggi, allo stadio Azzurri d’Italia di Bergamo, in una partita povera di spettacolo e di emozioni, nella quale lo 0-0 è durato praticamente fino quasi al fischio finale.  L’Albinoleffe, ormai già salvo, aveva solo un flebilissima speranza di accedere agli spareggi, nel caso il Monza vincesse la Coppa Italia contro la Viterbese, speranza oggi del tutto svanita con la sconfitta patita.

Il Vicenza invece era già sicuro di disputare i play off. Quanto alla partita di oggi, come dicevamo, sono state davvero poche le occasioni da gol o gli episodi significativi da ricordare. I bergamaschi erano in campo con una formazione un po’ rimaneggiata, mentre i biancorossi hanno soprattutto dimostrato la solita poca fantasia e la prevedibilità del proprio gioco, mentre si sono visti guizzi di alcuni singoli.

Ad esempio quello di Pontisso, al 39’, che batte una punizione da fuori area che sorprende tutte e sfiora il vantaggio. E’ stato molto bravo il portiere avversario a metterci la mano e deviare sopra la traversa il tiro teso e potente che altrimenti si sarebbe insaccato all’incrocio dei pali.

Abbastanza soporifero anche il secondo tempo, nel quale c’è stato un sostanziale equilibrio, con alcune occasioni per parte, in particolare un bel tiro di Genevier, per i padroni di casa, che sfiora il palo, e la risposta biancorossa di Cinelli, molto simile, con la palla fuori di poco. In pieno recupero, al 47’, Giacomelli batte una punizione dalla sinistra e Bizzotto sfiora di testa ingannando il portiere. La palla è in rete e il Vicenza vince la partita, dato che non si fa nemmeno in tempo a riprendere il gioco visto che, subito dopo, l’arbitro manda tutti a fare la doccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *