Breaking News

Vicenza, all’Accademia Olimpica si parla di Pfas

Vicenza – Un pool di esperti chiamati a raccolta per parlare di Pfas, quelle sostanze perfluroalchiliche salite alla ribalta perché al centro, in Veneto, di uno dei più gravi casi di inquinamento delle acque mai registrati in Italia. L’iniziativa, dal titolo “L’acqua potabile come bene comune: Pfas”, è dell’Accademia Olimpica che sabato 13 aprile alle 9, nell’Odeo del Teatro Olimpico di Vicenza, in collaborazione con l’ordine provinciale dei medici, offrirà al pubblico un’occasione preziosa per informarsi in materia, grazie all’intervento di un gruppo di scienziati e di rappresentanti del sistema sanitario regionale e all’ampio spazio che sarà lasciato al dibattito.

Dopo un’introduzione dei presidenti dell’accademia, Gaetano Thiene, e dell’ordine dei medici, Michele Valente, e con il presidente della Classe di scienze e tecnica, Giuliano Bellieni, come moderatore, la parola passerà all’accademico olimpico Lorenzo Altissimo, che risalirà con gli eventi fino agli anni Sessanta, periodo nel quale iniziarono a crearsi le situazioni di pericolo emerse pochi anni or sono.

Il compito di illustrare i caratteri strutturali del sottosuolo e la diffusione dell’inquinamento sarà affidato all’idrogeologo Andrea Sottani, mentre ad una conoscenza più approfondita sui Pfas  porterà l’analisi proposta da Lino Conte dell’università di Padova, che si soffermerà su proprietà, sintesi e utilizzi di queste sostanze. Di Pfas e informazione parlerà Angelo Dal Bellin Peruffo, dell’università di Verona.

Seguiranno due approfondimenti di carattere strettamente sanitario: il primo, dell’accademica olimpica Donata Favretto, tossicologa, illustrerà le evidenze scientifiche degli effetti dei Pfas sulla salute umana; il secondo, affidato a Giampaolo Stopazzolo, della Ulss 8 Berica, consentirà un aggiornamento sulla sorveglianza sanitaria dedicata alla popolazione residente nella cosiddetta “zona rossa”. L’incontro è ad ingresso libero.

“Tra le principali finalità che muovono l’Accademia Olimpica – commenta il presidente Gaetano Thiene – c’è il mettere a disposizione del pubblico e delle istituzioni la competenza e l’esperienza dei nostri accademici, soprattutto quando sia urgente affrontare tematiche delicate come questa, che tocca la sfera della salute e della sicurezza della comunità: un argomento che nell’incontro di sabato, in collaborazione con l’Ordine provinciale dei Medici, affronteremo fornendo un’informazione a misura di cittadino, esauriente e chiara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *