Breaking News

Note d’autore a Palazzo Chiericati con la Oto

Vicenza – Dopo aver chiuso la stagione sinfonica di sette concerti al Teatro Comunale di Vicenza, dal 28 aprile l’Orchestra del Teatro Olimpico (Oto) si ripresenta al pubblico vicentino per la seconda edizione dei “Matinée al Chiericati”, rassegna di musica da camera della domenica mattina ospitata fra i tesori d’arte esposti al piano nobile di Palazzo Chiericati. Protagonisti della kermesse primaverile saranno i migliori archi e fiati della Oto, guidati da Filippo Lama, per i violini, Davide Sanson, per i fiati, Jacopo Di Tonno, per i violoncelli, e Ubaldo Fioravanti, per i contrabbassi. Presentaranno un programma musicale che va da Vivaldi agli autori contemporanei.

Si inizia domenica 28 aprile, con un quintetto di ottoni che affronta brani di Bach, Vivaldi, Gershwin e Malcolm Arnold. Il 12 maggio è la volta dei violoncelli, sempre in formazione di quintetto, con un programma che fa il giro d’Europa toccando la Francia di Debussy e Ravel, la Norvegia di Grieg, la Romania di Béla Bartók e l’Inghilterra di Peter Warlock. Il 19 maggio tornano i fiati, guidati da Davide Sanson, con brani di Samuel Barber, Darius Milhaud e ancora Ravel.

Una settimana più tardi, domenica 26, tocca ad un insolito quartetto di soli contrabbassi mettersi in luce, con un accattivante programma moderno e contemporaneo che comprende anche una speciale versione della Carmen di Bizet e di quattro antiche Danze veneziane trascritte da Giovanni Ludovisi, uno dei contrabbassisti della Oto.

I quattro Matinée di giugno si aprono domenica 9, con una formazione d’archi guidata da Filippo Lama e con la partecipazione di Alberto Maron al clavicembalo. Interpreteranno lavori di Bach, Corelli, Albinoni, Vivaldi e Händel. Domenica 16 i riflettori si accenderanno di nuovo sui fiati con una proposta frizzante: i Quintetti di Respighi e del danese Carl Nielsen e, in chiusura, le Trois Bagatelles di Davide Sanson, formatore della Oto per la sezione dei fiati.

Gli ultimi due appuntamenti sono appannaggio degli archi, preparati dal maestro Lama, che non disdegna di suonare assieme ai suoi più giovani colleghi anche in questa serie dei Matinée: domenica 23 giugno il menù comprende Mozart e Boccherini; domenica 30, infine, chiusura in bellezza con il Quintetto per archi n. 4 di Mozart e il Quartetto n. 2 di Antonio Bazzini. I “Matinée al Chiericati” iniziano alle 11 e hanno la durata di circa un’ora. Il biglietto d’ingresso si può prenotare anche telefonicamente (0444-326598) o via email all’indirizzo segreteria@orchestraolimpico.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *