Breaking News
Vicenza

Comune di Vicenza, assunzioni senza concorso?

Dal sindacato di base Cub, di Vicenza, riceviamo e pubblichiamo l’intervento che segue, su un tema sempre delicato: l’assunzione di dirigenti, da parte del Comune di Vicenza, senza passare per un concorso pubblico…

*****

Vicenza – Ha suscitato sorprea e scalpore, tra i dipendenti del Comune di Vicenza, la pubblicazione di un avviso di selezione per un posto di dirigente al Servizio Protezione civile, prevenzione e sicurezza. Non è ritenuta infatti una figura dirigenziale così fondamentale per l’ente. Il Settore Protezione civile conta attualmente due dipendenti, mentre il Settore prevenzione e sicurezza ne conta tre. A cosa serve, dunque, una nomina dirigenziale senza concorso, in base all’articolo 110, comma 1 del Testo unico enti locali, per un settore così specifico e circoscritto?

Tra le altre cose, sia la Provincia di Vicenza che la Regione e il Dipartimento della Protezione civile presso la presidenza del Consiglio dei ministri si occupano di protezione civile. A cosa serve, o a chi serve, una nomina così inaspettata, rispetto alla nuova riorganizzazione che prevede, tra l’altro, nuovi mega servizi come, ad esempio, il Servizio Istruzione, sport, e servizi partecipativi, che conta un solo dirigente per più di 400 dipendenti?

Come sempre la Cub denuncia l’ingiustizia di queste nomine dirigenziali senza concorso, in particolare quelle che, ad esempio, restringono il campo temporale di pubblicazione dell’avviso pubblico (scadenza 24/4/2019),  o che richiedono titoli di studio copia incolla ai curriculum vitae di qualcuno e che, come in questo caso, restringono l’esperienza richiesta minimo triennale ad un settore molto circoscritto come appunto la protezione civile.

Appare sospetta questa esigenza di un nuovo soggetto dirigenziale in un settore “doppione” rispetto ad altri enti pubblici come la Provincia, la Regione e il Dipartimento Protezione civile, considerato che tale direzione poteva benissimo essere affidata alla dirigenza dei settori tecnici o al direttore generale stesso. Colpisce ancora una volta che questa amministrazione abbia finora approvato solo selezioni per posti da dirigente mentre gli uffici, le scuole e nidi sono in affanno.

E’ scandaloso che, in una situazione di grave carenza d’organico, la giunta Rucco ritenga prioritaria l’assunzione di un dirigente al Servizio Protezione civile, prevenzione e sicurezza, tra l’altro con la facilitazione della sola comparazione dei curricula dei candidati.

La Cub è per l’abrogazione di queste scorciatoie riservate ai soli dirigenti: se nella pubblica amministrazione si entra con concorso, tale regola deve valere per tutti. Come sempre ci attiveremo in tutte le forme possibili per evitare questo ulteriore sperpero di denaro pubblico: se il candidato è davvero il migliore deve saper dimostrare di superare una prova concorsuale al pari di tutti gli altri. Questo il link della “selezione”.

Maria Teresa Turetta – Cub Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *