Breaking News
17 punti per la lunga di Vicenza, Ivona Matic, nella sconfitta di ieri contro Crema
17 punti per la lunga di Vicenza, Ivona Matic, nella sconfitta di ieri contro Crema

Basket, VelcoFin Vicenza battuta da Crema

Crema – Crema indigesta per la VelcoFin InterLocks Vicenza. Ieri sera, al palazzetto Cremonesi, le biancorosse si sono arrese (51-42) alle padrone di casa del Parking Graf al termine di una partita, inserita nel 27esimo turno del campionato di serie A2, che ha lasciato in casa vicentina un po’ di amaro in bocca.

Le azzurre cremasche non hanno certo disputato la loro migliore gara della stagione, ma le cestiste guidate da coach Alto Corno non ha saputo approfittarne. A parte l’iniziale vantaggio siglato da Ferri (0-2), la Velcofin ha sempre dovuto inseguire le avversarie, pur senza mai mollare. A fare la differenza, in negativo, per Vicenza, sono state soprattutto la scarsa precisione nei tiri liberi (7/16) e da 3 (1/12) le 22 palle perse.

Come già anticipato sabato, considerati gli altri risultati di questa giornata del girone Nord, è sempre più probabile che il primo turno dei playoff metta di nuovo di fronte Crema e Vicenza. Tornando alla gara di domenica, gli allenatori si sono sbizzarriti nel primo tempo alternando le difese individuali e zona. Corno ha presentato una un’inedita 3-2, con Matic in punta che ha dato all’allenatore vicentino buone risposte.

Il primo quarto si è concluso sul 13-12 per Crema, mentre nei secondi dieci minuti le azzurre hanno allargato la forbice, senza però riuscire ad imporsi in maniera netta (29-24). Nelle prime battute della ripresa, le biancorosse hanno limato il loro passivo (29-28 e, poco dopo, 31-30), pur senza riuscire ad acciuffare le avversarie.

Nella prosecuzione del periodo, il Parking Graf ha allungato le distanze con un importante break di 10-0, che dal 33-31 ha fatto balzare le azzurre al 43-31. Due liberi di Matic ed uno di Monaco hanno determinato il 43-34 della terza sirena. Nel quarto parziale, che si è aperto con 5 punti in fila di Melchiori e un canestro di Blazevic, Crema tocca il massimo vantaggio 50-34. A questo punto è arrivata la reazione di Vicenza (8-0 di Ferri, Colombo e Matic) a fissare il punteggio sul 50-40. Sono seguiti cinque minuti di errori, da entrambe le parti: a far avanzare il tabellone, con un tiro libero di Parmesani, è stata Crema, e la contesa si è chiusa sul 51-42.

Crema: Melchiori 8, Nori 10, Capoferri 3, Iuliano 3, Blazevic 10, Caccialanza 4, Parmesani Francesca 9, Cerri ne, Degli Agosti ne, Grassia, Parmesani Federica ne, Rizzi 4

Vicenza: Matic 17, Chicchisiola 2, Destro M., Monaco 1, Colombo 6, Destro F., Stoppa 2, Mioni, Gamba ne, Ferri 9, Santarelli 5, Zanetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *