Breaking News

Basket, la VelcoFin vince a Bolzano. Playoff certi

Bolzano – Obiettivo playoff raggiunto per la VelcoFin InterLocks Vicenza. Grazie alla vittoria esterna di ieri sera in Trentino Alto Adige (39-60 il risultato finale), contro l’Itas Alperia Bolzano, le biancorosse hanno blindato il settimo posto. Posizionamento che assicura loro la partecipazione alla seconda fase del torneo italiano di basket femminile di serie A2, al via il primo maggio.

Prima, però, c’è ancora un turno di campionato da disputare: l’ultima giornata del girone Nord, in programma sabato 27 aprile, riserva alle ragazze di coach Corno il derby veneto con le veronesi dell’Ecodent Point Alpo, di Villafranca di Verona.

Venendo al match disputato alle 20.30 di mercoledì, al PalaMazzali di Bolzano, si può dire che non c’è stata storia. Troppa la voglia di vincere delle vicentine, consce che la vittoria avrebbe reso la partita con il temibile Alpo, terzo in classifica, una semplice formalità. E così è stato.

Dopo la vittoria contro Carugate (sabato scorso) l’Itas si è presentata ai nastri di partenza forse un po’ appagata e soprattutto acciaccata, tanto che l’allenatore delle altoatesine, Roberto Sacchi, ha potuto utilizzare solo sette giocatrici. Ma nulla toglie ai meriti delle beriche, che hanno disputato un primo tempo perfetto e 40 minuti di difesa asfissiante, con raddoppi puntuali sotto canestro, che ha annichilito la squadra di casa.

La VelcoFin è sempre stata in testa, partita col piede giusto, scrivendo a referto uno 0-6 griffato da Matic e Colombo. Il primo canestro delle padrone di casa, di Bungaite, è arrivato dopo 4 minuti di gioco, 2-6, ma Bolzano non è mai riuscito ad avvicinarsi alle ospiti. Il primo periodo si è infatti concluso sull’8-21. Stesso copione nei secondi dieci minuti (20-36), che hanno visto le biancorosse continuare a dettare i ritmi in campo.

Nel terzo periodo l’Itas ha risalito la corrente, portandosi a -7, 32-39, ma è subito stato ricacciato indietro da Monaco e Colombo, che hanno fatto volare Vicenza a +13, 32-45. Nessuna sorpresa negli ultimi dieci minuti, conclusi con un bottino di 7 punti a referto per Bolzano contro i 15 della VelcoFin, compreso anche il canestro dell’appena entrata Milena Mioni che ha messo il suggello di fine gara col massimo distacco, 39-60.

Bolzano: Ress ne, Servillo10, Mancabelli, Cela 4, Fall 16, Ruocco, Desaler 2, Bungaite 7, Villarini ne, Roubal ne, Gualtieri ne, Bernardoni ne

Vicenza: Matic 12, Cicchisiola ne, Destro M. ne, Monaco 13, Colombo 12, Destro F. ne, Stoppa 2, Mioni 2, Gamba ne, Ferri 14, Santarelli 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *