Breaking News
Vicenza, prosegue la protesta dei lavoratori Valbruna

Prosegue la protesta dei lavoratori Valbruna

Vicenza – Prosegue, a Vicenza, la protesta dei lavoratori metalmeccanici delle Acciaierie Valbruna sul premio di produzione 2018. I sindacati, rappresentai dai segretari generali di Fim, Fiom e Uilm, Maurizio Montini, Maurizio Ferron e Carlo Biasin, sono stati ricevuti oggi dal responsabile del personale dell’acciaieria, al quale hanno spiegato le ragioni dello sciopero di questi giorni.

Hanno anche stigmatizzato l’atteggiamento dell’azienda, giudicato illegittimi, illegale e inaccettabile, tanto che si parla anche di una un’azione legale per comportamento antisindacale della Valbruna. Inviata anche una una richiesta al prefetto di Vicenza, affinché sia convocato un tavolo tra le parti per evitare che la situazione degeneri.

All’azienda invece è stata inviata una raccomandata nella quale i lavoratori si dicono “disponibili a riprendere subito l’attività, illegittimamente sospesa da parte della stessa Valbruna”. Ferron, Montini e Biasin hanno sottolineato che i lavoratori chiedono “semplicemente che siano rispettati gli accordi aziendali sul premio di produzione, senza rivendicare nulla di nuovo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *