Breaking News

Vicenza, la Cgil è dalla parte dei “Fridays for future”

Vicenza – “Venerdì prossimo 15 marzo, in almeno 500 città di ogni continente gli studenti manifesteranno per chiedere ai governi di tutto il pianeta interventi drastici per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, ritenute fra le cause principali del riscaldamento globale e dei conseguenti sconvolgimenti climatici. La segreteria della Camera del lavoro di Vicenza condivide, sostiene ed aderisce alla mobilitazione degli studenti”.

Giampaolo Zanni
Giampaolo Zanni

E’ quanto si legge in apertura di una nota diffusa oggi dal segretario generale della Cgil di Vicenza, Giampaolo Zanni, che assicura dunque una vicinanza ed un sostegno dell’intero sindacato alle ragioni di quanti chiedono un drastico cambio di rotta in tema di inquinamento atmosferico, primo responsabile dei cambiamenti climatici che stanno mettendo in grave rischio il futuro di tutti noi.

“Ispirati dall’impegno e dalla determinazione di Greta Thunberg – ricorda Zanni -, la sedicenne svedese che ha parlato dal palco alla Cop24 e a Davos in difesa del clima, centinaia di migliaia di studenti in tutto il mondo stanno dando vita a un movimento che ha deciso di far sentire la propria voce attraverso i Fridays for Future, venerdì di mobilitazione per difendere l’ecosistema e la vita delle future generazioni”.

“Se, come sostengono i maggiori esperti mondiali sull’argomento – conclude il segretario della Cgil vicentina -, veramente abbiamo ancora solo una manciata di anni per intervenire ed evitare i disastri che provocheranno i cambiamenti climatici, come non essere a fianco dei giovani e degli studenti che per primi hanno lanciato questo grido di dolore, che nel contempo è anche un grande messaggio di lotta e di speranza?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *