Breaking News
Maltempo e danni. L'estate ha virato, ma non è finita

Torna un po’ di maltempo. Forte vento sul Veneto

Venezia – Torna l’allarme vento sul Veneto. Dopo un fine settimana di avvio primavera e, più in generale, di un periodo in cui si sono registrate temperature decisamente alte, sta arrivando da nord aria di origine artica, quindi più fredda. I contrasti termici porteranno precipitazioni, più probabilmente sulla pianura, e soprattutto l’intensificarsi dei venti, specie in montagna. Martedì torneranno condizioni di alta pressione, ma con temperature più in linea con i valori tipici della terza decade di marzo.

Quindi, dal pomeriggio o dalla serata di oggi, vedremo un intensificarsi della nuvolosità, con precipitazioni locali sulle Dolomiti, sparse sulle Prealpi, diffuse sulla pianura. Le precipitazioni avverranno più probabilmente a partire dai monti e si tratterà soprattutto di piovaschi. La quota neve sarà mediamente tra i  1500 e i 1800 metri, con quantitativi modesti.

Temperature, come dicevamo, in calo e venti in prevalenza da nord-est, sui monti spesso forti, a tratti anche nelle valli, sulla pianura generalmente moderati con temporanei rinforzi durante i temporali. Raffiche di Foehn nelle valli e su zone pedemontane, rinforzi di Bora sulla costa e pianura limitrofa.

In considerazione di queste previsioni, il Centro funzionale decentrato regionale di protezione civile ha dichiarato per forte vento, su tutta la regione, la fase operativa di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme o allarme a seconda dell’intensità del vento), fino alle 14 di domani, martedì 26 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *