Breaking News
Recoaro ed il suo Stabilimento termale - Foto: Lucamenini (creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.en)
Lo stabilimento termale di Recoaro in una immagine d'archivio - Foto: Lucamenini (CC 3.0)

Recoaro, si lavora al rilancio del complesso termale

Recoaro Terme – Il vicepresidente della giunta regionale del Veneto, Gianluca Forcolin, ha incontrato ieri, a Recoaro, il sindaco e la giunta comunale per un esame congiunto delle criticità e delle condizioni, a breve e lungo termine, che potranno consentire la riapertura e il rilancio del complesso termale. Sono state condivise le linee indirizzo e le più urgenti iniziative, da realizzare di comune intesa, finalizzate a favorire ulteriori significativi investimenti di valorizzazione del patrimonio, accompagnati da una concreta azione di promozione turistica del territorio e di accreditamento delle prestazioni convenzionate con il sistema sanitario.

Forcolin ha confermato l’intenzione, già condivisa dalla giunta regionale, di procedere alla annunciata elaborazione di un progetto strategico di lungo periodo, in vista di una concessione dello stabilimento, anche cinquantennale, e della correlata attività di somministrazione della risorsa idromineraria. A margine dell’incontro, è stata convocata la Società Terme di Recoaro Spa, già concessionaria del compendio nell’ultimo triennio, alla quale è stata prospettata la possibilità di dare attuazione a questa fase, necessariamente transitoria, del processo di rilancio.

Gli amministratori della società si sono riservati di effettuare le opportune verifiche economico finanziarie e di sottoporre la proposta della Regione e del Comune di Recoaro Terme alla prossima assemblea dei soci, programmata per i primi giorni di aprile, in modo da poter garantire la regolare apertura della imminente stagione turistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *