Breaking News
Denunciato un finto investigatore privato. Si era presentato all'anagrafe a Malo per vedere dei documenti
Denunciato un finto investigatore privato. Si era presentato all'anagrafe a Malo per vedere dei documenti

Investigatore privato senza licenza. Denunciato

Malo – Distintivo di investigatore alla mano si è presentato all’ufficio anagrafe del Comune di Malo per chiedere di visionare alcuni documenti. Il presunto investigatore privato, un cittadino maladense residente a Thiene, non aveva la licenza per esercitare quel mestiere ed è stato quindi denunciato.

Una vicenda davvero strana, quella successa nei giorni scorsi, nella quale rimangono per ora senza risposta alcune domande: a cosa dovevano servire i dati? Perché quella richiesta? E’ proprio su questi punti che si sono focalizzate le indagini dei carabinieri.

L’uomo, un 46enne con dei precedenti per truffa, come hanno poi appurato i militari, ha raggiunto l’anagrafe comunale di Malo domandando di accedere ad alcuni documenti. Una richiesta, la sua, supportata dall’esibizione di una tessera e di una placca da investigatore privato, appartenente alla sedicente agenzia “Worldwide Investigation Bureau”.

Con l’intenzione di approfondire i fatti, sono stati contattati i carabinieri. Controllato dai militari intervenuti sul posto, è risultato che il maladense non aveva l’apposita licenza. I distintivi sono stati sottoposti a sequestro, mentre l’uomo è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di esercizio arbitrario di professione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *