Breaking News

Furto di un’auto finito nel sangue. Muore una donna

Noventa Vicentina – Brutto e tragico episodio, quest’oggi, poco dopo le 13, a Noventa Vicentina, dove il furto di un’auto è finito nel sangue, con la morte di una donna. E’ successo davanti all’ufficio postale, dove l’auto in questione, con due donne a bordo, zia e nipote, si era fermata ed una delle due signore si era avvicinata al postamat per fare un prelievo.

Mentre questo avveniva, due banditi hanno tentato di rubare l’auto, una Mercedes, ed hanno cercato di far uscire a spinte la donna, più anziana, che era rimasta a bordo. Questa però ha opposto resistenza, aggrappandosi allo sportello della vettura, e quando questa è partita la donna è stata investita dal mezzo ed è morta poco dopo.

La vittima è Michaela Stoicescu, 50enne di origini rumene ma residente nel veronese. Naturalmente sono subito intervenuti sul posto i carabinieri, che hanno transennato la zona, avviato indagini a tappeto e istituito posti di blocco. Si stanno effettuando ricerche in tutta Italia e sono stati allertati anche i valichi di frontiera.

L’auto è stata comunque trovata poco lontano. Il malvivente che era alla guida era infatti andato a sbattere conto un palo, salendo poi sull’auto del complice, che seguiva, e dileguandosi. Pare inoltre che ad interessare i ladri fossero soprattutto i soldi che l’altra donna, la nipote, stava prelevando in alcuni uffici postali della zona

Un commento

  1. Per questi casi sono per la pena di morte senza sconti.
    Ai vari “Cettolaqualunque” del “nessunotocchiCaino”, dico che Abele ne ha le palle piene dei vs. discorsi da “salottari” che nulla hanno portato se non a questa situazione.
    La vita dell’assalito è sacra, mentrte quella dell’assalitore no!
    Chi vorrebbe delinque in questo modo, prima di farlo dovrebbe avere chiaro la fine che dovrà fare, pertanto serva da deterrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *