Breaking News
Da sinistra: Stefano Zausa, Angela Pasinato, Diego Marchioro e Maurizio Schiavo
Da sinistra: Stefano Zausa, Angela Pasinato, Diego Marchioro e Maurizio Schiavo

Elezioni amministrative, a Torri si ripropone Marchioro

Torri di Quartesolo – “Vogliamo restituire a Torri la qualità dell’amministrazione, venuta purtroppo a mancare negli ultimi cinque anni, grazie alla quale può migliorare anche la qualità della vita dei cittadini. E non ci saranno tempi morti: siamo pronti a metterci all’opera subito, un minuto dopo l’eventuale elezione”. E’ con  queste parole che Diego Marchioro, come candidato sindaco, e alcuni membri della lista civica Torri Città Unita, hanno presentato oggi agli elettori il loro programma in vista delle elezioni amministrative di maggio, nelle quali andrà al voto anche Torri di Quartesolo assieme alla stragrande maggioranza dei comuni del vicentino.

Per Marchioro, che potrà quindi spendere l’esperienza maturata, è in realtà un ritorno, dopo due mandati consecutivi da sindaco prima dell’amministrazione in carica adesso. “La giunta attuale – aggiunge infatti il candidato di centrosinistra – si è isolata, e per questo ha impoverito e peggiorato i servizi offerti al paese, perdendo molte opportunità. Al contrario per la sicurezza, l’urbanistica, le implementazioni tecnologiche e le nuove opere strategiche è fondamentale sapere cooperare in ottica sovracomunale”.

Tra i punti salienti del programma della lista guidata da Marchioro c’è la sicurezza, con l’implementazione della videosorveglianza e del coordinamento tra polizia locale e carabinieri. Ed ancora,  l’ambiente, con “il no inflessibile al nuovo centro di smaltimento rifiuti in via Longare”, sottolinea, e “un accordo per il trasferimento di Unichimica fuori dal territorio comunale”.

Non manca l’attenzione per i servizi alle famiglie, con la nuova ludoteca e il ripristino dei soggiorni climatici per anziani, e l’evoluzione verso la smart city per servizi e infrastrutture come l’illuminazione, la gestione dei rifiuti, la rete viaria. Tra le opere previste, spiccano la tanto attesa piscina, da progettare e gestire all’interno di un nuovo centro polisportivo condiviso con uno o più comuni confinanti.

Inserite nel programma anche la riconversione dell’ex filanda di Lerino in centro culturale e associativo, la riqualificazione del centro di Marola, tramite lo spostamento del campo da calcio e della scuola materna, e la realizzazione dei collegamenti tra i percorsi ciclopedonali esistenti. In via di completamento invece è la squadra dei candidati consiglieri, nella quale oltre a Marchioro ci saranno gli attuali consiglieri comunali di Torri Città Unita Angela Pasinato, Maurizio Schiavo e Stefano Zausa. A loro si affiancheranno volti del tutto nuovi per la politica comunale, ma ben noti nelle comunità di Torri, Lerino e Marola per il loro impegno nella vita associativa e le loro competenze professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *