Breaking News

È ai domiciliari e dà un pugno a uomo. In carcere

Lonigo – I carabinieri della stazione di Lonigo, nella serata del 26 marzo, hanno eseguito un ordine di sospensione degli arresti domiciliari, e quindi di trasferimento in carcere, nei confronti di Hakil Manaj, 43enne di nazionalità albanese, residente a Lonigo.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari, su segnalazione dei carabinieri, era stato indagato nei giorni scorsi, in stato di libertà, dalla procura della Repubblica di Vicenza per aver colpito al volto un giovane del luogo e avergli procurato delle lesioni, poi giudicate guaribili in sette giorni.

Il litigio sarebbe avvenuto per futili motivi. Per questo, l’Ufficio di sorveglianza di Verona, ha disposto per il 43enne albanese la sospensione dei domiciliari ed il proseguimento della pena nel carcere di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *