Breaking News

Calcio, il Vicenza vince e convince contro la Samb

San Benedetto del Tronto – Finalmente è festa per i colori biancorossi. Quest’oggi infatti il Vicenza ha vinto e convinto, nella pur difficile trasferta in terra marchigiana contro la Sambenedettese. Lo ha fatto infliggendo un duro 4-1 ai padroni di casa, sebbene sia stata aiutata molto dal fatto che la Samb ha dovuto giocare i due terzi della partita con un uomo in meno. Comunque si è visto un buon Vicenza in campo, soprattutto nel secondo tempo.

L’avvio di partita è stato abbastanza sottotono per entrambe le squadre, che non hanno fatto vedere molto, forse perché attente a non scoprirsi troppo. Qualche tiro dalla distanza, qualche contropiede, ma per la prima vera emozione bisogna aspettare il 33’, quando c’è l’episodio che segna l’intera partita. Tutto comincia con un calcio d’angiolo battuto da Giacomelli, che mette in mezzo e Curcio, da poco fuori l’area piccola, colpisce di testa indirizzando a rete.

Sarebbe gol se Signori, sulla linea, non ci mettesse il braccio, più precisamente il gomito, sostituendosi di fatto al suo portiere. L’arbitro non ha dubbi: fischia il rigore ed espelle il giocatore della Samb. Si incarica di tirare il penalty Giacomelli, che non sbaglia. Vicenza quindi in vantaggio e marchigiani in dieci uomini.

A questo punto però si registra un pericoloso calo di tensione, di concentrazione nei biancorossi, che si fanno raggiungere troppo presto, dopo soli sei minuti, ed anche stavolta avviene su calcio piazzato. E’ Ilari che fa centro di testa, deviando in rete un calcio d’angolo. I veneti a questo punto accusano il colpo, e si teme il peggio dato che invece la Sambenedettese ci crede e spinge, attacca, cercando di portarsi in vantaggio.

A salvare i biancorossi, che sembrano frastornati e vulnerabili, c’è l’oggettiva difficoltà degli avversari, che giocano con un uomo in meno, e soprattutto il fischio dell’arbitro che manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo, occasione per riordinare le idee. Ed infatti il Vicenza del secondo tempo è tutt’altra cosa. Già due tentativi di Curcio e di Pontisso fanno capire che il momento di confusione è passato, e soprattutto lo fa il gol di Nicolò Bianchi, al 53’, che supera il portiere avversario con un tiro da centro area, raccogliendo un cross di Giacomelli.

Non passa molto, meno di un quarto d’ora, che al 66’ Bianchi si ripete, firmando una doppietta con un bel tiro al volo, su suggerimento di Curcio. Sul 3-1 sono ora i marchigiani ad essere frastornati, ed il Vicenza dilaga. All’80’ arriva il quarto gol, siglato da Bovo che, dopo essere stato servito molto bene da Zarpellon, lascia partire un tiro secco e potente dal limite dell’area ed insacca la rete difesa da Sala. Nient’altro negli ultimi minuti da segnalare, ed i biancorossi festeggiano una vittoria con la quale superano in classifica proprio la Sambenedettese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *