Breaking News

Bassano, edificio ex Enel sgomberato da abusivi

Bassano del Grappa – Ancora controlli della polizia locale all’interno di stabili abbandonati, nel territorio comunale di Bassano. Dopo l’operazione della scorsa settimana, che ha portato allo sgombero di un edificio in via Portile e alla denuncia delle due persone trovate al suo interno, quest’oggi c’è stato un nuovo intervento, che ha permesso di individuare un 40enne pluripregiudicato.

Verso le sette di stamattina, infatti, alcuni agenti della squadra di polizia giudiziaria del Comando di polizia intercomunale del Bassanese hanno fatto irruzione per un controllo nello stabile fatiscente dell’ex Enel, dove negli ultimi giorni era stato segnalato uno strano movimento di persone, soprattutto nel pomeriggio.

Gli agenti hanno identificato un uomo di 40 anni, di origine marocchina, pluripregiudicato e con un decreto di espulsione in atto. L’uomo è stato subito trasferito presso la Questura di Vicenza per il foto segnalamento e per la successiva espulsione dal territorio nazionale, a cura della Polizia di Stato.

“Questo nuovo intervento dei nostri agenti, a pochi giorni di distanza dallo sgombero di via Portile – ha infatti commentato l’assessore alla sicurezza Angelo Vernillo – mette ordine in un luogo degradato, ma già destinato alla riqualificazione”.

“Ringrazio i nostri agenti e i cittadini – ha quindi concluso – i quali, notato delle situazioni anomale le hanno subito segnalate, permettendoci così di intervenire per risolvere la “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *