Breaking News
Elio Germano
Elio Germano

Bassano, Elio Germano sul palco del Teatro Remondini

Bassano del Grappa – Politica e attualità nello spettacolo teatrale che andrà in scena lunedì 11 marzo, alle 21, al Teatro Remondini di Bassano. Sarà un attore apprezzato e famoso come Elio Germano il protagonista di uno spettacolo, dal titolo “La mia battaglia” che evoca uno scenario distopico ed invita il pubblico a riflettere sul linguaggio della politica e sulle sue trappole, con una feroce narrazione che rimanda apertamente agli spettri che si annidano nelle falle della democrazia.

Una riflessione, dunque, sulla retorica qualunquista e sulle sue degenerazioni. Germano, solo sul palco nell’inquietante ma avvolgente monologo, ha curato anche la regia e la scrittura del testo, insieme a Chiara Lagani, in una produzione di Pierfrancesco Pisani e Infinito Srl. E’ questo il sesto appuntamento della stagione teatrale Teatro e Cronaca, realizzata dal Comune di Bassano del Grappa assieme al Teatro Stabile del Veneto e al Circuito Arteven.

“Il testo – si legge nella presentazione dello spettacolo – è in qualche modo legato al tema della riscrittura del Mein Kampf di Adolf Hitler, di cui il titolo dello spettacolo è l’esatta traduzione. Sul palco Germano è un attore, o forse un comico, ipnotizzatore non dichiarato, che durante una serata di intrattenimento manipola gli spettatori in un crescendo di autocompiacimento, anche verbale, fino a giungere, al termine del suo show, ad una svolta imprevedibile”.

“Portatore di un muto volere collettivo diffuso nell’aria, l’artista, da figura autorevole, si farà via via sempre più autoritario, evocando lo spettro di un estremismo di ritorno travestito da semplice buon senso. Appellandosi alla necessità di resuscitare una società agonizzante, tra istanze ecologiste, nazionaliste, socialiste, planetarie e solitarie, mutuali e solidali, tra aneddoti e proclami, tra appelli appassionanti e affondi lirici deliranti, il nostro trascinerà l’uditorio, in un crescendo pirotecnico, a una straniata sospensione tragica, fino a condurlo verso una terribile conseguenza finale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *