Breaking News
Francesca Dotto, play del Famila Wuber Schio
Francesca Dotto, play del Famila Wuber Schio

Basket EuroCup, disco rosso per Schio in gara1

Schio – Passo falso del Beretta Famila Schio che ieri sera, in gara 1 dei quarti di filale di EuroCup, è stato sconfitto, 75-79 dal Cukurova Basketbol, formazione della città turca di Mersin. Davvero una beffa per le arancioni, che hanno condotto a lungo, anche con un margine in doppia cifra. Una buona partita, quella giocata delle ragazze di coach Vincent, ad eccezione degli ultimi cinque minuti. Sul +13, 70-63, le padrone di casa si sono infatti spente e non sono state in grado di frenare la rimonta avversaria. Ed è proprio nelle fasi decisive del match che le cestiste guidate da Ceyhun Yıldızoğlu  hanno costruito un mortifero break 16-5, che ha consegnato loro la vittoria.

Un assolo scledense (tripla di Crippa e due liberi di Dotto) vale il 5-0 del primo minuto. Solo errori, invece, per le ospiti, che accorciano (5-2) con un contropiede, da palla rubata, di Iagupova. Il Cukurova si fa sotto, 9-7, ma il Famila ripristina il distacco, 16-10, e si mantiene al comando anche alla prima sirena, 22-17.

Le arancioni proseguono la loro marcia raggiungendo la doppia cifra di vantaggio, 28-17. Le turche, a secco da diversi minuti, sbloccano il risultato per mano di Ndour, 28-20. Sul +10 arancione, 33-25, il pallino del gioco passa nelle mani delle ospiti. Bone, Mestdagh, Iagupova e Bilgic limano il passivo (anche sfruttando un generoso fallo antisportivo fischiato a Quigley), 37-34. Nel finale il Beretta rimpolpa il suo tesoretto e chiude a + 5, 41-36.

Brutto inizio di terzo periodo per Schio, che sente sul collo il fiato delle avversarie, 43-42. A ridare un po’ di ossigeno alle padrone di casa ci pensa Lavender, a bersaglio dalla lunga distanza, 46-42. Al terzo minuto, però, le arancionere impattano, 46-46 e da qui in avanti le due contendenti procedono a braccetto. Sul 50 pari, un break delle scledensi (a segno con Quigley, Gruda e Lisec) vale il +7 57-50. Un margine che al trentesimo è di poco ridotto, 59-54.

Due azioni (tripla di Iagupova e canestro di Bone) e Cukurova impatta 59-59. Schio si rimette subito in carreggiata, pungendo con Quigley, Gemelos e Dotto, 70-59. La temperatura si fa incandescente e non mancano le scintille. Un esempio? Il doppio fallo tecnico fischiato in contemporanea a Bone e Gruda, che dopo un contatto hanno qualcosa da dirsi. Il Beretta perde la bussola: non solo vede il suo vantaggio diminuire fino ad azzerarsi, ma nel finale subisce pure il sorpasso delle ospiti, 73-76. Lisec accorcia, 75-76, però l’ultima azione è delle ospiti. Le arancionere tengono palla fino e proprio sulla sirena, Iagupova sgancia la bomba del +4, 75-79.

Beretta Famila Schio: Filippi ne, Fassina 2, Masciadri ne, Lisec 12, Crippa 8, Gruda 12, Battisodo, Andrè, Dotto 15, Lavender 9, Quigley 11, Gemelos 6

Cukurova Basketbol: Bone 12, Uner ne, Mestdagh 14, Ozelci ne, Bilgic 4, Uzun, Gray 8, Avci ne, Iagupova 20, Naumenko, Ndour 21

Di seguito gli altri risultati di gara 1 dei quarti di finale di EuroCup Women:

  • Carolo Basket – Blma 75-91
  • Nadezhda – Perfumerias Avenida 58-50
  • Lyon Asvel Féminin – Spar Citylift Girona 57-80

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *