I pugnali sequestrati dai carabinieri alla coppia di indiani
I pugnali sequestrati dai carabinieri alla coppia di indiani

Al pronto soccorso con i pugnali. Coppia denunciata

Vicenza – Si sono presentati al pronto soccorso con dei pugnali e, per questo, due coniugi di nazionalità indiana, un uomo di 51 anni e la moglie di 43, sono stati denunciati dai carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Vicenza, con l’accusa di porto abusivo di arma.

È successo nella serata di ieri, sabato 23 marzo, all’ospedale civile San Bortolo, di Vicenza.  La coppia, residente a Montorso Vicentino, aveva infatti raggiunto il pronto soccorso del nosocomio vicentino per ricevere delle cure mediche.

Ed è proprio durante una visita che i due sono stati trovati in possessori alcune armi bianche. Nel dettaglio avevano con loro due pugnali della lunghezza complessiva di, rispettivamente, 13,5 e 12 centimetri.

Il personale sanitario in servizio ha subito avvisato i carabinieri, i quali, raggiunto l’ospedale hanno sequestrato i pugnali e denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza, la coppia. I coniugi non hanno fornito agli uomini dell’arma una giustificazione plausibile circa il possesso dei coltelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità