Breaking News
I responsabili dell'aggressione sono stati fermati dai carabinieri in stazione a Thiene
I responsabili dell'aggressione sono stati fermati dai carabinieri in stazione a Thiene

Thiene, anziana aggredita e scippata da minorenni

Thiene – Brutto episodio di violenza, ieri pomeriggio, in via Roma, nel pieno centro di Thiene. Cinque minorenni hanno aggredito, per impossessarsi della sua borsa, un’anziana di 94 anni e poi si sono allontanati. La fuga dei giovani, è durata solo poche ore, perché il gruppetto è stato presto rintracciato e fermato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Thiene.

Per quanto riguarda le misure adottate nei confronti dei ragazzi, l’Autorità giudiziaria minorile di Venezia, ha disposto l’arresto per due di loro, ritenuti i principali responsabili dell’aggressione, e la denuncia degli altri tre. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati accompagnati nel carcere minorile di Treviso.

Tornando alla dinamica dell’accaduto, la signora, che abita a Thiene, si trovava in via Roma, nella zona del Duomo, quando è stata avvicinata dal gruppetto: per strapparle la borsa che portava agganciata al braccio l’hanno fatta crollare a terra. In seguito alla caduta la 94enne ha riportato la frattura del radio, varie contusioni e ferite al volto.

Allertati da alcuni passanti, che nel frattempo hanno prestato soccorso alla donna, poi accompagnata in ospedale, i militari hanno subito raggiunto il luogo dell’aggressione. Raccolta la descrizione dei responsabili della rapina, i carabinieri si sono subito messi al lavoro e, nella zona della stazione dei treni di Thiene hanno rintracciato cinque minorenni che corrispondevano alla descrizione fatta dai testimoni.

Il gruppetto è stato fermato e portato in caserma. Nella perquisizione è spuntato il portafoglio della vittima, completo di documenti e denaro. Le successive ricerche hanno inoltre permesso ai militari di recuperare anche la borsa, che era stata gettata all’interno del cortile di un’abitazione.

Per quanto riguarda, infine, le condizioni della ferita, nella notte la pensionata è stata dimessa dal nosocomio di Santorso con una prognosi di 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *