lunedì , 26 Aprile 2021

Novantenne picchiato e rapinato dalla badante

Sovizzo – Una badante picchia e rapina il suo anziano assistito e poi fugge portandosi via quasi duemila euro. E’ successo nei giorni scorsi, a Sovizzo, nell’abitazione di un novantenne del luogo, G.E.A. sono le sue iniziali, il quale, seppur autosufficiente aveva deciso, da qualche giorno, di farsi assistere nelle faccende domestiche da una trentasettenne straniera, presentatagli da alcuni conoscenti.

L’anziano, verso le 11 del mattino del 13 febbraio, ha notato la giovane armeggiare con una cassettina di sicurezza,  in cui l’uomo custodiva i suoi risparmi e che normalmente teneva in un armadio.  Comprendendo gli intenti della donna, G.E.A. le ha chiesto cosa stesse facendo e per tutta risposta la badante gli ha detto che voleva prelevare il denaro dovutole per il servizio prestato.

L’uomo, contrariato dal comportamento scorretto, ha intimato alla donna di lasciare la cassetta e di andarsene, ma lei lo ha spintonato con violenza ed è fuggita con la cassetta, dove c’erano 1900 euro in contanti. A quel punto il 90enne non ha potuto far altro che chiamare il 112 ed i soccorsi, e ricorrere alle cure dei sanitari presso l’ospedale di Arzignano (sei giorni di prognosi per le contusioni).

Sono quindi partite le ricerche della straniera, da parte dei carabinieri della Tenenza di Montecchio Maggiore e delle altre pattuglie della Compagnia di Valdagno. Nel primo pomeriggio la rapinatrice è stata individuata all’interno di una sala slot di Vicenza, dove aveva iniziato a spendere i soldi rubati.

Bloccata dai carabinieri, la donna ha poi ammesso le sue responsabilità e restituito quanto le era rimasto, circa 1750 euro. Essendo trascorsa la flagranza, la donna, T.E., classe 1982, cittadina moldava, pregiudicata, irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora, è stata denunciata per rapina aggravata ma rimessa in libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità