Breaking News

Marostica, fisarmonica e piano in concerto

Marostica – Duo di fisarmonica e pianoforte per il concerto “Tasti e bottoni”, in scena a Marostica domani, domenica 17 febbraio, per la rassegna “Concerti della domenica”. Protagonisti saranno Alessandro Dario Golin e Jacopo Parolo, del conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza, che si esibiranno alla chiesetta San Marco, alle 18, con ingresso libero.

In programma “Variazioni in fa minore”, composizione di Haydn del 1793, che si basa sulle variazioni di due temi, il primo in fa minore ed il secondo in fa maggiore, probabilmente ispirata alla morte di Maria Anna von Genzinger. Previste anche due sonate di Scarlatti, composizioni barocche riprese senza nessuna modifica,  e la suite “Paesaggi invernali” di Anatolj Kusjacov. A questi lavori verranno affiancate due celebri pagine di compositori classici: Albéniz e Rossini.

Alessandro Dario Golinha iniziato a suonare il pianoforte a 7 anni. Si è qualificato al terzo posto nel “Primo Concorso Internazionale Mozart” per giovani musicisti di pianoforte e ha partecipato a due concorsi pianistici, uno a Bergamo ed uno al conservatorio di Musica di Vicenza. Ha frequentato due masterclass di pianoforte, con il professor Ferrati e con il professor Madzar, e vari stage musicali estivi. Attualmente frequenta il primo anno del Corso accademico triennale del Conservatorio di Musica di Vicenza, con la  professoressa Violante.

Jacopo Parolo invece studia fisarmonica, anche lui al Pedrollo di Vicenza, nella classe di Davide Vendramin, dove frequenta il corso propedeutico. Ha avuto svariati riconoscimenti, tra i quali il primo premio al quarto Concorso per solisti “Giovanni e Sergio Martinelli”, di Castelnuovo del Garda e il secondo premio all’ottavo Concorso internazionale di esecuzione musicale “Giovani Musicisti Città di Treviso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *