Breaking News
Maltempo, smette di nevicare ma c'è rischio idraulico

Maltempo, non nevica più ma c’è rischio idraulico

Venezia – Il maltempo che ha colpito il Veneto continua a far sentire i suoi effetti, al punto che il Centro funzionale decentrato della Protezione civile regionale ha dichiarato, fino alle 14 di domani, lunedì 4 febbraio, lo Stato di attenzione per criticità idraulica sulla rete principale e per criticità idrogeologica in alcuni bacini idrografici.

Lo stato di attenzione sulla rete idraulica principale è dichiarato nei bacini Alto Piave; Basso Brenta-Bacchiglione e Livenza-Lemene-Tagliamento. Lo stato di attenzione per criticità idrogeologica invece è dichiarato nei bacini Alto Piave e Piave Pedemontano.

La valutazione della situazione idrogeologica e idraulica segnala che “le precipitazioni che ci sono state tra venerdì e la mattinata di oggi hanno determinato un superamento della soglia idrometrica di allerta gialla lungo i principali corsi d’acqua afferenti alla fascia pedemontana”.

E’ possibile inoltre che si verifichino fenomeni franosi superficiali sui versanti, specie nelle zone dell’Alto Piave e del Piave Pedemontano. Da segnalare infine che la Protezione civile regionale ha anche emesso una Previsione locale nevicate (Pln) che indica residue nevicate, fino a 800-1000 metri per oggi, mentre non vi saranno precipitazioni nei giorni di lunedì e martedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *