Breaking News

Magazzini autoportanti, c’è l’iper-ammortamento

Vicenza – “Si stava consumando l’ennesimo paradosso a spese delle imprese che investono”, con questa premessa Daniele Valeri, direttore generale di Confindustria Vicenza, spiega i motivi per cui Confindustria ha, per mesi e mesi, portato avanti una battaglia, a livello legislativo, affinché le scaffalature dei magazzini autoportanti (ovvero strutture automatizzate per la logistica di magazzino che, in quanto autoportanti, sono infisse al suolo) venissero riconosciuti come costi iper-ammortizzabili.

“Un’interpretazione dell’Agenzia delle Entrate, la risoluzione 62/E/2018, –  continua Valeri – di fatto non faceva rientrare una parte rilevante di questo investimento tra quelli riconosciuti dall’iper-ammortamento per gli investimenti in Industria 4.0. La gabbia metallica che costituisce l’elemento autoportante veniva infatti considerata come parte immobiliare e in quanto tale esclusa dall’ammortamento del 150%. Ma questo elemento, oltre a costituire una parte di fabbricato, nessuno lo mette in dubbio, è anche una componente essenziale del magazzino automatizzato che, senza la struttura autoportante, semplicemente non esisterebbe”.

Per questo Confindustria ha spinto affinché tutta la struttura potesse essere compresa nell’iper-ammortamento, visto peraltro che questa sorta di gabbia portante può arrivare ad un valore che può anche raggiungere il 30% dell’intero costo del magazzino automatizzato. L’intervento di Confindustria, pur senza intaccare l’incidenza della gabbia alla rendita catastale, ha permesso di inserire nella legge di conversione del Dl 135 sulle semplificazioni un emendamento che prevede che il costo iper-ammortizzabile comprenda anche la scaffalatura.

“Abbiamo evitato – conclude il direttore di Confindustria Vicenza – una beffa puramente burocratica ai danni di coloro che ammodernano i propri stabilimenti a fronte anche di diversi milioni di investimento. Infatti i nostri associati, sia le imprese che devono installare questi innovativi magazzini sia le aziende che producono i sistemi automatizzati, ci hanno chiesto un intervento urgente che si è concluso nel migliore dei modi, tanto è vero che, giustamente, anche chi ha sostenuto gli investimenti nel 2017 e nel 2018 potrà godere dell’iper-ammortamento completo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *