Breaking News

Malo, evade dai domiciliari e finisce in carcere

Malo – Era stato arrestato solo qualche settimana fa per maltrattamenti in famiglia, giunti al culmine dopo tanti anni di violenze di vario tipo sulla convivente. Era stato messo ai domiciliari, ma alcune sere fa è evaso ed ha di nuovo cercato di perseguitare la compagna che lo aveva denunciato.

E così che, nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Schio hanno arrestato Jarno Canè, 38enne di Malo, stavolta eseguendo un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del  Tribunale di Vicenza. Si sono così aperte per lui le porte del carcere di Vicenza.

L’aggravamento della misura cautelare è scaturito dalle reiterate trasgressioni dell’indagato all’obbligo di non comunicare con la parte offesa, la convicente, ed anche per un’evasione dai domiciliari avvenuta nella serata del 13 febbraio, dimostrata dai carabinieri grazie allo studio di tracciati gps, acquisizione di telecamere e dichiarazioni di testimoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *