Breaking News

Elezioni provinciali, bene il risultato per il Pd

Vicenza – “Lavorando in modo unito e con candidature di grande qualità, abbiamo raggiunto il risultato migliore possibile”. C’è soddisfazione nelle parole del segretario provinciale del Partito Democratico di Vicenza Chiara Luisetto commentando il risultato delle elezioni di ieri, per il rinnovo del consiglio provinciale di Vicenza, che ha visto eletti tutti e cinque i candidati dell’area di centrosinistra. “Era una competizione certamente non scontata e non facile, come hanno dimostrato i risultati. Lo era per noi in modo particolare: senza la maggioranza in città, dopo la sconfitta di Marostica e ancor prima di Lonigo, eleggere tutti e cinque i candidati rappresentava una sfida”.

Chaira Luisetto
Chaira Luisetto

“Due anni fa – continua la segretaria dem -, con Vicenza e Marostica al centrosinistra, avevamo eletto quattro consiglieri, mentre oggi Cristina Balbi, Giancarlo Acerbi, Carlo Dalla Pozza, Marco Guzzonato e Giorgio Santini siederanno in consiglio provinciale portando qualità e competenza. Un risultato frutto di una squadra valida e riconosciuta, che ha raccolto consensi in modo ampio, ma anche di una unità e compattezza dell’area che credo siano di esempio davanti alle beghe nazionali. Il ringraziamento va a tutti i consiglieri della provincia che hanno sostenuto questo gruppo, tra i quali quelli di Vicenza, che hanno compreso l’importanza di questa elezione e, con grande senso di responsabilità, hanno votato compatti per Cristina Balbi”.

“La nostra provincia, vera casa dei comuni, è oggi protagonista di un ruolo essenziale nella vita amministrativa degli enti locali e nei servizi per i cittadini. La sua esistenza come ente di secondo livello, composto da amministratori, seppure debba essere definita con adeguate risorse che in questi anni sono cresciute, è indiscutibile per la prossimità dei compiti che svolge sul territorio, dalle strade alle scuole, agli appalti, alla rete culturale e turistica”.

“Portare, attraverso validi rappresentanti – conclude Luisetto -, i nostri valori in questa fase dell’ente, è un segno non solo di continuità con il lavoro fatto negli anni scorsi assieme alle forze civiche che ritroviamo nella nuova composizione, ma di rafforzamento, in un momento non facile per il centrosinistra. Spiace per l’assenza di Forza Italia che completava il quadro di tutte le forze coinvolte nel progetto. Sono soddisfatta di questo risultato, abbiamo dimostrato che insieme e proponendo un gruppo di qualità rappresentiamo una comunità democratica ampia che sa costruire e valorizzare le proprie risorse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *