Breaking News

Derubata durante la messa. Trovata la ladra

Caldogno – Ci sono atti che rendono talmente bene l’idea, che la nostra bella lingua li ha resi proverbiali. Uno di questi è l’atto di “rubare in chiesa”, per definire qualcosa di davvero esecrabile. Ebbene, questo atto sarà ancora esecrabile, ma certo non è più insolito. E’ successo infatti anche pochi giorni fa, a Caldogno, sebbene ad essere rubata nel luogo sacro, durante la messa, non sia stata la cassetta delle offerte, o qualche candelabro prezioso, ma la borsetta di una signora.

Il furto è avvenuto la mattina del 20 gennaio, nella chiesa calidonense di San Giovanni Battista, durante la messa della domenica, e sono state le indagini dei carabinieri della Tenenza di Dueville a consentire l’identificazione del ladro, un’altra donna. Tutto era successo quando la derubata, residente a Isola Vicentina, si era alzata dal suo posto per avvicinarsi all’altare e ricevere la comunione, facendo lo sbaglio di lasciare la borsa incustodita.

Quando la signora, ricevuta l’eucarestia, è tornata al suo posto, la borsa era sparita. Si è quindi rivolta al comando dei carabinieri di Dueville per denunciare il furto. Nella borsa c’erano il portafogli, il telefono cellulare ed alcuni effetti personali, per un valore totale di circa 500 euro.

E’ stato grazie alle immagini dei circuiti di video sorveglianza comunali e ad alcune testimonianze che i carabinieri sono risaliti alla presunta autrice del furto, identificata in una 40enne del luogo, cittadina italiana, che è stata denunciata a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *