Breaking News

Calcio, il Vicenza torna alla vittoria con la Vis Pesaro

Pesaro – Torna alla vittoria il Vicenza, che questa sera ha espugnato il terreno di gioco della Vis Pesaro con un meritato 2-1, per un successo che poteva essere anche più vistoso dato che i biancorossi hanno sprecato diverse occasioni da gol. Si è visto comunque in campo un gioco ordinato e incisivo, e questo fa ben sperare in una ripresa della squadra, dopo un periodo un po’ grigio, ed in una seconda parete del campionato da protagonista.

Anche gli avversari hanno comunque dimostrato di essere una realtà forte e consolidata, un cliente difficile per tutti dunque, che ha lottato fino all’ultimo ricercando il pareggio, dopo essere andata sotto di due gol. Le reti del Vicenza sono arrivate entrambe nel primo tempo di questa partita combattuta, giocata su ritmi alti, nonostante le cattive condizioni del campo, molto allentato dalla pioggia.

Già al quarto minuto i biancorossi, che oggi giocavano in completa tenuta scura, hanno avuto un’occasione con Arma, il cui colpo di testa è stato parato con difficoltà dal portiere pesarese Tomei. Tre minuti dopo ecco il gol, con Giacomelli che serve in area Guerra che, da posizione ravvicinata, non sbaglia e firma l’1-0.

Partenza dunque in discesa per la squadra veneta, che spinge sull’acceleratore e tiene in mano le redini del gioco per tutta la prima frazione di gioco. Come dicevamo però la Vis non sfigura e costruisce anch’essa, rendendosi pericolosa in più occasioni. C’è da aggiungere inoltre che i portieri, entrambi, sono stati i grandi protagonisti della partita, talvolta parando anche l’imparabile.

Il secondo gol biancorosso comunque arriva al 37′, ed è di fattura assai pregevole. Lo firma Arma, con una bella rovesciata a centro area, con la quale devia in rete un cross di Davide Bianchi, che a sua volta era stato lanciato da Giacomelli, oggi molto attivo e propositivo.

Nella ripersa si assiste ad una certa reazione dei padroni di casa, che alzano il ritmo e cercano di controllare la partita per raggiungere almeno il pareggio. Ottimi gli interventi di Grandi, che difende bene porta e risultato in più occasioni, in particolare su almeno due tiri dalla distanza di Lazzeri, uno di Guidone e soprattutto su una bordata di Olcese, per la quale il portiere biancorosso si supera. Anche il Vicenza si vede dire spesso no dall’estremo difensore avversario, fino al 72′, quando i pesaresi accorciano le distanze.

Il gol dei padroni di casa è soprattutto una circostanza sfortunata. Arriva su un tiro di Petrucci, tutt’altro che irresistibile, e sulla cui traiettoria Grandi è piazzato. Il problema è che il pallone rimbalza proprio davanti al portiere biancorosso, ed il fondo bagnato del campo gli fa prendere una traiettoria inaspettata. Grandi riesce solo a toccare la sfera, che si infila in rete. Nei venti minuti che restano i pesaresi attaccano, cercando spasmodicamente il pareggio, ed i biancorossi, in contropiede, riescono a rendersi a loro volta pericolosi in alcune occasioni. Il risultato non cambia ed alla fine certifica l’atteso ritorno alla vittoria del Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *