Breaking News

Brogliano, ancora la truffa del falso tecnico

Brogliano – Ancora tentativi di truffa con il sistema del falso tecnico nella nostra provincia. Il copione è quello classico: una persona suona il campanello spacciandosi per un incaricato di una certa azienda (acqua, gas…) e chiede di entrare in casa per compiere delle verifiche. In realtà è solo una scusa per frugare nelle stanze alla ricerca di contanti o di altri oggetti preziosi.

Questa volta gli episodi si sono verificati nel Comune di Brogliano. A segnalare quanto accaduto e invitando gli utenti a prestare la massima attenzione, è Viacqua, la società che gestisce il servizio idrico integrato in 68 Comuni della provincia di Vicenza.

“Abbiamo ricevuto – sottolinea infatti una nota di Viacqua – alcune segnalazioni di tentativi di truffa messi in atto da persone che contattano le famiglie o si presentano alla porta delle abitazioni qualificandosi come tecnici dell’azienda”. In realtà queste persone non hanno nulla a che vedere con il gestore.

Negli scorsi giorni alcune famiglie di Brogliano sono state contattate da presunti tecnici incaricati di entrare in casa per fare delle analisi dell’acqua. La società che gestisce l’acquedotto, la fognatura e la depurazione ricorda che “il personale che svolge sopralluoghi è sempre dotato di un apposito cartellino di riconoscimento e che non richiede, in alcun caso, pagamenti diretti delle prestazioni o eventuali spostamenti in casa di oggetti preziosi”.

In tutti i casi sospetti o dubbi, Viacqua invita gli utenti a non far entrare in casa nessuno e a contattare l’azienda al numero 800154242 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13, o ad avvisare le forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *