Breaking News
Sandrine Gruda, centro francese del Famila Schio
Sandrine Gruda, centro francese del Famila Schio

Basket, vittoriosa trasferta a Lucca per il Famila Schio

Lucca – Vittoria ampia e convincente per il Famila Wuber Schio sul parquet toscano del PalaTagliate. Nel 18esimo turno della serie A1 di basket femminile, giocato quest’oggi, le scledensi hanno infatti spazzato via le padrone di casa della Gesam Gas&Luce Lucca, imponendosi per 54-79. Le Mura biancorosse hanno retto solo un tempo, perché già nel secondo quarto le ragazze di coach Vincent hanno impresso al match una decisa accelerata (25-10 il parziale dei punti realizzati), dettando i ritmi anche per il resto della contesa. Da applausi la prestazione di Sandrine Gruda, a referto con una doppia-doppia (27 punti e 12 rimbalzi in 25 minuti di utilizzo).

Portano la firma di Gruda i primi 7 punti di Schio: dopo l’iniziale 0-2, presto assorbito da Lucca, che si porta in vantaggio con i canestri di Ravelli, Treffers, e Graves (6-2), la lunga arancione si ripete, mettendo a segno altri cinque punti, 6-7. Lavender e Gemelos griffano il 6-10 del sesto minuto. Il break di 8-0 costruito dalle ospiti induce coach Lorenzo Serventi chiamare a rapporto le sue ragazze. Il time out sortisce l’effetto sperato e le toscane si portano a ridosso delle avversarie 9-10. A cento secondi dalla prima sirena ancora un punto separa le due compagini, 14-15, e poi, con due tiri liberi di Crippa, il Famila chiude a +3, 14-17.

Gruda e Lavender traghettano Schio alla doppia cifra di vantaggio, 16-27. Lucca tenta di arginare la dirompenza delle campionesse d’Italia in carica, senza però riuscire a correggere l’inerzia di questo periodo. Al ventesimo, infatti, il Famila ha già preso il largo, 24-42. Nella ripresa le ospiti continuano, implacabili, la loro marcia, aprendo la forbice del punteggio fino ad accumulare, a metà frazione, un margine di 27 lunghezze, 29-56. Orazzo, Vaughn e Graves vanno a bersaglio, limando un po’ il passivo, che rimane comunque consistente, 36-58.

Gli ultimi dieci minuti non riservano grosse sorprese. Le scledensi ripristinano il massimo vantaggio (+27, 39-66), scrivendo la parola fine alla gara: le arancioni rispondono a tono alle stoccate delle biancorosse, e al quarantesimo, il tesoretto di Schio è praticamente inalterato, 54-79.

Lucca: Vaughn 16, Orazzo 8, Gatti 3, Reggiani, Ngo Ndjock 2, Graves 13, Ravelli 6, Cibeca, Salvestrin, Treffers 6, Diene.

Schio: Fassina 9, Masciadri 2, Crippa 4, Gruda 27, Battisodo 2, Andrè ne, Dotto 6, Lavender 18, Gemelos 11, Micovic ne

Ecco le altre partita del settimo turno di ritorno:

  • Venezia – Battipaglia 83-46
  • Empoli – Ragusa 55-100
  • San Martino di Lupari – Broni 64-46
  • Sesto San Giovanni – Torino 84-68

Riposa: Vigarano

Classifica: Venezia 28, Schio e Ragusa* 26, Broni* 22, San Martino di Lupari 20, Vigarano, Lucca* e Sesto San Giovanni* 14, Empoli e Battipaglia 6, Torino 4 (* una partita in più)

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *