Breaking News

Basket, non si arresta la corsa del Beretta Schio

Schio – Il Beretta Famila Schio coglie un’altra importante vittoria e tiene accese le speranze di passare ai playoff di Eurocup. Ieri sera infatti, le arancioni hanno superato, per 83-69, le polacche del CCC Polkowice Basket, nella quinta giornata di ritorno di Eurolega. Il successo del PalaRomare (palla a due alle 20.30) e la concomitante sconfitta di Lille, fermato in casa dal Nadezhda Orenburg per 49-61, hanno permesso alle scledensi di agganciare in classifica proprio le francesi.

Avvio pirotecnico delle arancioni, che confezionano un tondo 10-0 con Dotto (contropiede da palla rubata), Quigley (dalla lunga distanza) e Gruda (appoggio al tabellone e gioco da tre punti). Fagbenle rompe il ghiaccio per le ospiti, 10-2, ma il Famila continua a macinare gioco e vola a +17, 21-4. Nella seconda parte del periodo le arancionere crescono, recuperano terreno e il loro svantaggio scende sotto la doppia cifra, 23-17. Due triple, una di Crippa e l’altra di Kizer, mandano in archivio il quarto sul 26-20.

Nella seconda frazione la gara è meno vivace e il gioco spezzettato dalle numerose chiamate arbitrali (falli), tanto che dopo appena quattro minuti, entrambe le squadre hanno esaurito il bonus. Schio riesce comunque ad allungare a +11, 31-20, ma Polkowice non ci sta e chiude la forbice, 31-24. Le scledensi non si fanno acciuffare: vanno a bersaglio con Lisec, Quigley e Gruda ed il +13, 39-26, è servito. Le polacche tengono il passo delle padrone di casa e, al ventesimo, il vantaggio delle ragazze di coach Vincent rimane praticamente inalterato, 46-35.

La tripla di Gemelos rimpolpa il bottino arancione, 49-35, prima che Hayes e compagne si rifacciano sotto, 51-42. Le scledensi reagiscono, fanno girare la palla con pazienza, per cogliere le migliori soluzioni di tiro, 61-45. Thomas, Fagbenle e Kizer firmano un mini break di 6-0 che vale il -10, 61-51. Il Beretta tiene e, sulla sirena, riesce a distanziare le avversarie di altri due punti, 65-53.

Quattro punti di Gruda e Schio torna a +16, 69-53. Dall’altra parte del campo, il CCC risponde con gli interessi e le arancioni vedono assottigliarsi il loro vantaggio, 69-59. Pian piano e con determinazione le padrone di casa si allontanano, eguagliando il +17 del primo periodo, 81-64, e chiudendo la gara. Negli ultimi due minuti c’è spazio per i centri di Fagbenle e Thomas, 81-89, ma l’ultima parola spetta a Gruda. Con il canestro dell’83-69, la lunga francese mette a referto 23 punti e si conferma la migliore realizzatrice della sua squadra. In doppia cifra anche Quigley (19 punti, con 5/6 da tre). Gemelos (11), e Lisec (10). Domenica 10 febbraio il Famila osserverà un turno di riposo e tornerà in campo mercoledì prossimo, in Eurolega, per la trasferta in Russia contro Ekaterinburg.

Schio: Filippi ne, Fassina, Masciadri ne, Lisec 10, Crippa 3, Gruda 23, Battisodo, Andrè ne, Dotto 9, Lavender 8, Quigley 19, Gemelos 11

Polkowice: Fagbenle 12, Thomas 9, Tyszkiewicz ne, Kaczmarczyk 2, Gajda 7, Hayes 13, Kaltsidou 12, Kizer 14, Puss, Owczarzak

Ecco gli altri risultati di questo turno del gruppo A:

  • Ummc Ekaterinburg – Burges Basket 70-65
  • Esbva-LM – Nadezhda 49-61
  • Castors Braine – Zvvz Praga 66-81

Classifica: Ummc Ekaterinburg 23, Zvvz Praga 20, Bourges Basket e Nadezhda 19, CCC Polkowice 18, Esbva-LM e Famila Schio 16, Castors Braine 13

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *