Breaking News
"La ruota", foto di Luca Scortegagna terza classificata al concorso fotografico di Fiocchi di luce 2018
"La ruota", foto di Luca Scortegagna terza classificata al concorso fotografico di Fiocchi di luce 2018

Asiago, è tempo di “Fiocchi di luce 2019”

Asiago – Il prossimo fine settimana “Asiago Fiocchi di Luce” torna ad illuminare i cieli dell’Altopiano. Una tre giorni di eventi, dal 15 al 17 febbraio, che terrà gli spettatori con il naso all’insù per ammirare suggestive coreografie di luci e suoni. Come già avvenuto nella scorsa edizione, la prima serata, venerdì 15 (dalle 22) si terrà in centro, in Piazza Carli, dove andrà in scena una rappresentazione che fonde teatro, coreografie luminose e fuochi d’artificio. Sabato 16 e domenica 17, invece, l’appuntamento è all’aeroporto Romeo Sartori, dove alle 18.30 di domenica ci sarà il tradizionale spettacolo pirotecnico.

Nel dettaglio, “Incanto, ode al bosco” è il titolo dello spettacolo, che sarà sviluppato artisticamente nei tre temi di “germogli”, “radici” e “fronde”: venerdì attori, trampolieri ed acrobati aerei animeranno Piazza Carli, in una magica rappresentazione che alternerà interventi recitati, musica e spettacolari scenografie dedicate ai colori del bosco e dell’Altopiano. La forza delle “radici” sarà invece protagonista del primo spettacolo piromusicale all’Aeroporto: radici degli alberi, ma anche delle persone e delle storie che costituiscono il patrimonio dell’Altopiano; mentre domenica si sonderà la leggerezza delle “fronde”, con rami luminosi che invaderanno il cielo fino alle stelle. Il programma completo di Asiago Fiocchi di luce è consultabile a questa pagina.

L’edizione 2019 della manifestazione, ad ingresso libero, non poteva che essere dedicata al bosco, dopo i terribili eventi atmosferici che hanno devastato parte del patrimonio boschivo. La kermesse asiaghese, che mantiene il suo messaggio di festa e di inno alla bellezza, vuole infatti porre l’accento, attraverso la magia dei fuochi d’artificio e della musica abbinati ad un incantevole scenario naturale, l’importanza della salvaguardia del patrimonio naturalistico e della sua rinascita.

“Si tratta di uno degli eventi più attesi della stagione invernale, un appuntamento consolidato che tira più di 30 mila spettatori – ha commentato il sindaco di Asiago, Roberto Rigoni Stern -. Quest’anno avrà un significato speciale. È un momento di forte mobilitazione per l’Altopiano e lo spettacolo sarà occasione di riflessione e di condivisione di temi legati alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente, ma sarà soprattutto una bellissima festa, per gli abitanti e per i visitatori, un modo davvero magico di valorizzare il nostro centro storico e il nostro territorio”.

Come da tradizione, anche il pubblico è chiamato a partecipare in prima persona, con il concorso fotografico “Metti a fuoco”. I tre migliori scatti che ritraggono un momento della manifestazione saranno premiati dal Comune di Asiago. C’è tempo fino alle 12 del 21 febbraio per inviare le foto (in formato digitale, all’indirizzo asiagoturismo@comune.asiago.vi.it, oppure con la consegna all’ufficio turismo e cultura del Comune di Asiago, Palazzo del Turismo Millepini). Le premiazioni si terranno poi il 4 marzo, alle 18, nella sala consiliare del Municipio.

La XIII edizione di Asiago Fiocchi di luce è promossa dal Comune, in collaborazione con la Provincia di Vicenza e la Pro Loco di Asiago e con il supporto di Due Punti Eventi per la promozione, l’organizzazione e la logistica. Ampia la disponibilità di parcheggio all’aeroporto Romeo Sartori. Per chi ha la possibilità, si consiglia di recarsi a piedi nel luogo dell’evento, almeno un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. In caso di forte maltempo la manifestazione verrà annullata. Per tutti gli aggiornamenti  le informazioni consultare la pagina Facebook Asiago Fiocchi di luce e il sito www.asiago.to

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *