Breaking News

Arzignano, due multe per l’abbandono dei rifiuti

Arzignano – La polizia locale di Arzignano ha individuato (e sanzionato) i responsabili dell’abbandono di una grossa quantità di rifiuti non differenziati nei pressi di un’isola ecologica di via San Martino. Si tratta di una donna di 70 anni residente poco distante dal “luogo del crimine” e di un cittadino albanese di 57 anni, non residente in Italia, ma qualche volta domiciliato ad Arzignano da un amico, suo connazionale.

Per quanto riguarda i fatti, una volta notato il cumulo di rifiuti, che non poteva certo passare inosservato, un cittadino ha scattato delle foto, postandole poi sulla pagina Facebook “Sei di Arzignano libera se…”. La segnalazione è stata raccolta dal presidente del consiglio comunale, Enrico Marcigaglia, che ha subito allertato la polizia locale.

Gli agenti, prontamente intervenuti sul posto, hanno constatato la presenza di scatoloni, imballaggi di plastica, e altro materiale accatastato fra le campane di vetro dell’isola ecologica. Risalire ai responsabili, non è stato difficile, anche perché, fra i rifiuti c’erano diversi indizi che riconducevano alla loro identità.

Accertata la responsabilità dei due cittadini, alla 70enne è stata elevata una multa di 500 euro per abbandono di rifiuti non differenziati; una sanzione ha colpito anche il 57enne, che aveva usato l’abitazione dell’amico per farsi recapitare dei pacchi e si era poi liberato degli scatoloni, i quali riportavano nome e indirizzo, scaricandoli fra le campane.

“Ringrazio i cittadini per la fruttuosa collaborazione e il presidente del Consiglio per la sua prontezza – ha commentato il vicesindaco, Alessia Bevilacqua. Invito però a fare segnalazioni direttamente al Comando della polizia locale, così da permettere un’azione immediata e trovare subito i responsabili. Il tempo che passa fra la pubblicazione sui social network e l’intervento degli agenti, infatti, potrebbe compromettere il buon esito degli accertamenti di responsabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *