Breaking News

Vicenza, nominato il nuovo cda dell’Ipab

Vicenza – L’Ipab di Vicenza ha da oggi un nuovo consiglio di amministrazione. Lo ha nominato il sindaco Francesco Rucco, dopo avere valutato i curricula delle tante persone che hanno segnalato loro disponibilità a rivestire l’incarico. Per garantire la più ampia trasparenza, il Comune di Vicenza ha anche pubblicato, lo scorso dicembre, un avviso esplorativo, a cui hanno risposto 23 persone. Un numero rilevante, a cui si sono aggiunte altre figure che il sindaco, secondo quanto previsto dalla normativa, ha valutato  idonee ad occuparsi dell’istituzione pubblica di assistenza e beneficenza.

I cinque nuovi componenti del cda sono: Silvia Rachela, classe 1977, dottore commercialista, consulente fiscale, societario e finanziario; Massimo Omerini, nato a Vicenza nel 1962, medico; Livia Coppola, classe 1955, medico chirurgo; Ermanno Angonese, nato a Mason Vicentino nel 1949, ingegnere con specializzazione nel settore della genomica, già direttore generale di molte aziende sanitarie Ulss del Veneto; Michele Magaraggia, nato a Vicenza nel 1968, avvocato.

“Ipab è un’istituzione complessa da amministrare – ha commenta il sindaco – che richiede conoscenze e competenze trasversali. Occuparsi di anziani, della parte più fragile della comunità, è una grande responsabilità, perché è doveroso offrire servizi di qualità, ma è necessario operare in una logica aziendale che richiede anche attenzione ai bilanci. Per questo ho voluto nel cda persone molto diverse fra loro, ma di alto profilo, con capacità ed esperienza tali da poter portare un contributo positivo nello sviluppo e nella crescita dell’istituzione. Al loro fianco ci sarà comunque la Regione, che attraverso l’assessore al sociale Manuela Lanzarin si è già resa disponibile a supportare il cda in questo momento delicato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *