Breaking News

Tre denunciati per rissa. Due erano clandestini

Lonigo – Intervento, a Lonigo, ieri sera, per sedare una rissa, da parte dei carabinieri della stazione di Noventa Vicentina. E’ successo in un esercizio pubblico, di nome “Kebab”, in piazza Garibaldi, dal quale era stata ricevuta dal 112 una segnalazione e richiesta di intervento.

Giunti sul posto assieme ai colleghi del Radiomobile della Compagnia di Vicenza, i carabinieri hanno accertato che, poco prima, il titolare del locale, il 42enne H.M., originario del Bangladesh, aveva avuto un diverbio con due avventori, entrambi di nazionalità marocchina, che dopo aver mangiato erano andati via senza pagare e si erano anche ripresentati poco dopo, pretendendo… il bis.

Al rifiuto del titolare, i due clienti lo hanno minacciato arrivando a percuoterlo ripetutamente. Nella concitazione del momento l’esercente, a sua volta, reagiva causando lesioni ad uno dei due clienti che, per questo, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Arzignano dove gli è stata riscontrata una ferita giudicata guaribile in sette giorni.

L’intervento dei militari dell’Arma ha consentito di rintracciare i due marocchini, che sono S.E.G., 31enne senza fissa dimora, e Y.I., 28enne domiciliato a Cologna Veneta in provincia di Verona, entrambi clandestini sul territorio nazionale. Tutte  tre i protagonisti sono stati denunciati a piede libero per il reato di rissa. I due marocchini dovranno rispondere anche di ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *