Breaking News
Alessando Fullin (al centro) è Mrs March in "Piccole Gonne". Foto Noemi
Alessando Fullin (al centro) è Mrs March in "Piccole Gonne". Foto Noemi

Le “Piccole Gonne” di Fullin sul palco del Comunale

Vicenza – Appuntamento con la comicità nei “Fuori Abbonamento” del Teatro Comunale di Vicenza. Sabato 19 gennaio, alle 20.45, al Ridotto sarà di scena Alessandro Fullin con il suo “Piccole Gonne”, produzione della quale è autore, regista e interprete, con la compagnia Nuove Forme.

Lo spettacolo, il cui sottotitolo è “Infeltrimento teatrale di un classico della letteratura americana”, rappresenta una parodia dell’America puritana del XIX secolo, che fa da sfondo al celeberrimo romanzo di Louisa May Alcott, a cui è liberamente ispirata la pièce.

Tra gag intrise di saggezza e doppi sensi, verrà raccontata la storia di Mrs March (interpretata da Fullin), una madre molto apprensiva, che deve sistemare le sue quattro figlie con matrimoni all’altezza delle sue aspettative. Purtroppo, nessuna delle sue ragazze (Mag, l’intraprendente; Jo, la scrittrice; Amy, la pittrice e Beth, la fragile), malgrado siano convinte del contrario, ha molto da offrire a un giovanotto americano dell’epoca. Mrs March non si dà per vinta e, con l’aiuto dell’avara zia March, riuscirà a confezionare bomboniere per ognuna delle sue protette.

In questo spettacolo (di Musa Produzioni) le piccole donne del romanzo sono tutte attori uomini, come nella tradizione del teatro elisabettiano, con un’unica eccezione: e sarà proprio il pubblico che dovrà scoprire chi è l’intrusa sul palco.

La comicità surreale è lieve, ma non superficiale, si ride molto, ma in modo intelligente; ai dialoghi delle scene si alternano dei quadri danzati molto divertenti. E nella rilettura tagliente e ironica del romanzo amato da generazioni di adolescenti del secolo scorso, “Piccole gonne” mescola senza imbarazzo generi e stili, non esitando a collegare la guerra di secessione e Barak Obama, dissacrando miti e luoghi comuni, riuscendo a divertire senza remore.

Gli altri attori in scena con Alessandro Fullin sono Tiziana Catalano, Sergio Cavallaro, Simone Faraon, Ivan Fornaro, Mario Contenti e Paolo Mazzini; i costumi sono di Monica Cafiero, le coreografie di Sergio Cavallaro e l’audio di Davide Faraon.

I biglietti per gli spettacoli Fuori abbonamento sono in vendita alla biglietteria del Teatro Comunale, in viale Mazzini (biglietteria@tcvi.it, tel. 0444 324442), aperta dal martedì al sabato dalle 15 alle 18.15 e un’ora prima degli spettacoli. Sono disponibili anche online sul sito www.tcvi.it, in tutte le filiali di Intesa Sanpaolo, ex Banca Popolare di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *