Breaking News
Un medico non rimpiazzato è un po' di sicurezza che se ne va

Medico non rimpiazzato, sicurezza che se ne va

Dal circolo di Vicenza di Rifondazione Comunista, riceviamo e pubblichiamo

*****

Vicenza – Stando ai dati delle organizzazioni di categoria dei medici e del personale sanitario in Italia, nei prossimi 5 anni, verranno a mancare 45 mila medici per via dei pensionamenti. Fra 10 anni ne mancheranno addirittura 80 mila, ma ci saranno solo 11 mila assunzioni di medici di base.

Il problema non è un’ondata incontrollata di pensionamenti ma i tagli allo stato sociale che in questi anni sono stati pesanti e variegati e attuati diligentemente da tutti i colori politici: numero chiuso alle università di medicina, tasse universitarie elevate, bilanci all’osso delle Asl, blocco del turn-over parziale o totale, meno concorsi pubblici, meno assunzioni di personale sanitario, tirocini dei medici di base poco allettanti perché pagati neanche 800 euro al mese, numero massimo di assistiti elevato a 1500 unità, liste di attesa lunghissime.

Tutti i nodi stanno venendo al pettine: vietato ammalarsi soprattutto per chi abita nelle zone di periferia, più isolate e meno collegate con i mezzi pubblici. Certo non possiamo imputare al sindaco di Vicenza l’assenza per 6 mesi di un medico di base nei quartieri periferici della città, ma invitiamo questa maggioranza a focalizzare con più attenzione quali sono i veri problemi dei suoi concittadini e a pretendere una risposta concreta dai rappresentanti al governo sia della regione che della nazione.

Un medico non rimpiazzato è un pezzo di sicurezza che se ne va! La salute è uno dei diritti fondamentali delle persone, tutelato dalla nostra Carta costituzionale. Uno strumento primario che garantisce tale diritto sul territorio è il medico di famiglia. Batta i pugni, signor sindaco, dal presidente Zaia; faccia sentire la sua voce, e intanto metta a disposizione gratuitamente un locale comunale da adibire a studio medico in modo da rendere allettante la scelta per un giovane medico.

Rifondazione Comunista – Circolo di Vicenza Gramsci-Giuliani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *