Breaking News
La Migross Asiago sconfitta dal Gardena (Foto di Palo Basso)
La Migross Asiago sconfitta dal Gardena (Foto di Palo Basso)

Hockey, il Gardena ferma la Migross Asiago

Selva di Val Gardena – Sconfitta per la Migross Asiago, ad opera del Gardena, in una partita che ha visto la squadra veneta scendere sul ghiaccio con due obiettivi fondamentali, portare a casa 3 punti importanti per la AlpsHL e  raggiungere la 3’ posizione nella classifica valida per la classifica del titolo di Campione d’Italia. Ivany deve rinunciare al lungodegente Magnabosco ed a Pace, colpito duro nell’ultimo incontro con il Val Pusteria.

I primi 20 minuti sono sostanzialmente equilibrati, alla fine del periodo i Giallo Rossi collezioneranno 10 tiri verso la gabbia dei padroni di casa, mentre il Gardena, pur giocando due situazioni di Power Play, ci proveranno 9 volte. Gli Stellati sprecano anche un’occasione con l’uomo in più, senza riuscire a sbloccare il risultato. Le squadre vanno al primo riposo, sullo 0-0, con 18 secondi ancora sul cronometro, che verranno recuperati nel 2’ tempo, a causa di un Plexiglass andato in frantumi dopo una carica.

Nel secondo periodo gli Stellati prendono l’iniziativa per cercare di trovare uno spiraglio nella difesa bena organizzata da Lefebvre, ma gli attaccanti Giallo Rossi non sono abbastanza lucidi e fortunati per sbloccare il risultato. Lo Special Team offensivo fallisce un’occasione di superiorità numerica venutasi a creare per una penalità fischiata a Long al 5’ minuto. I padroni di casa hanno la loro occasione al 10’ minuto, una penalità di 2+2 per ginocchiata assegnata a Stevan mette in inferiorità i Leoni, ma il Penalty Killing dell’Asiago neutralizza lo Special Team offensivo del Gardena.

Ultimi 20 minuti per la Migross per cercare di trovare una vittoria che darebbe matematicamente la 3’ posizione nella griglia per i play off per il campionato Italiano. Nessuno dei due team riesce a dominare, tutti e 2 i goalie vengo impegnati con la stessa frequenza. L’Asiago spreca ancora due Power Play prima di subire il gol decisivo da Demetz, ci sono ancora 12 minuti sul cronometro e i Giallo Rossi sono costretti a rincorrere. Gli Stellati ci provano in tutti i modi, ma peccano in disciplina, tanto da cadere in 3 penalità che rendono ancor più complicata la già difficile rimonta. Il risultato rimane fermo fino al 60’ minuto, 1-0 per il Gardena.

Con questa sconfitta, l’Asiago mette nelle mani del Vipiteno la possibilità di scippare quel 3’ posto che garantirebbe di giocare la Semi Finale per il campionato Italiano contro il Renon, mentre la 4’ posizione, ormai raggiunta matematicamente, metterebbe i Leoni di fronte al Val Pusteria. Le assegnazioni definitive si conosceranno dopo il match del 13 gennaio tra Vipiteno e Fassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *