Breaking News

Capodanno di fuoco. Un ferito grave in un incendio

Bassano del Grappa – Notte movimentata per i vigili del fuoco quella di San Silvestro, come del resto era lecito aspettarsi. Intorno alle 3 l’episodio più grave, a Bassano del Grappa, dove c’è stato un incendio in una abitazione del centro storico, in via Campo Marzio a Bassano del Grappe, che ha causato tre feriti, una donna ed una coppia di coniugi, uno dei quali versa in gravi condizioni in ospedale.  Ad accorgersi dell’incendio la moglie, una signora di 79 anni, che è subito scesa in strada dando l’allarme ad un auto di passaggio sulla quale viaggiava una giovane coppia.

Il ragazzo è salito su per le scale ed ha trovando l’altra donna, anche anziana, di 76 anni. Poi è  riuscito a scorgere anche l’uomo, 84enne, che è stato portato in strada, mentre sopraggiungevano i vigili del fuoco. I pompieri, accorsi con due automezzi,  hanno subito prestato il primo soccorso all’uomo, somministrandogli ossigeno, mentre altri componenti provvedevano allo spegnimento dell’incendio e salvare anche un cane, che si trovava nell’abitazione al secondo piano.

Intervenuti intanto anche i sanitari del Suem 118, che hanno preso in cura le tre persone e le hanno portate in ospedale, con un codice di media gravità per le due donne mentre era codice rosso per l’uomo. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso sono durate circa due ore in mezzo.

Un altro incendio incendio, nella notte di capodanno, ha invece distrutto, a Marcesina di Enego, un casone, con i vigili del fuoco che sono comunque riusciti a salvare la struttura adiacente.  Il rogo è divampato in serata, poco prima 22.30, bruciando la tipica costruzione rurale del posto. I pompieri accorsi da Asiago e Schio con tre automezzi e sette operatori sono riusciti a circoscrivere le fiamme evitando il coinvolgimento di un’altra attigua costruzione. Anche in questo caso le cause dell’incendio sono in corso di accertamento.  Le operazioni di completo spegnimento e messa in sicurezza del posto si sono protratte a lungo, terminando solo stamane alle 5.

Sul fronte degli incidenti stradali invece, questa mattina, alle 5.30, i vigili del fuoco sono intervenuti a Crespadoro, in via Valletta, per uno scontro tra due auto che ha causato cinque feriti. La squadra dei pompieri arrivata da Arzignano,  ha messo in sicurezza i mezzi ed estratto uno dei conducenti, rimasto bloccato nell’abitacolo di vettura Toyota, mentre i quattro occupanti di una Nissan sono riusciti autonomamente a uscire dal mezzo. Tutti i feriti sono stati presi in cura dal personale del Suem 118. Sul posto le forze dell’ordine per i rilievi del sinistro. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa due ore mezza.

Tre feriti infine sono stati causati dal discutibile fenomeno dello scoppio dei botti di capodanno, con il caso più grave che ha riguardato un bambino, ad Asiago, ferito alla mano dall’eplosione di un petardo. Portato in ospedale, è stato medicato e guarirà in una decina di giorni. Escoriazioni non gravi agli arti superiori per lo scoppio di botti anche per due uomini, in due diversi episodi avvenuti nell’hinterland di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *