Breaking News

Calcio, Vicenza sconfitto al Menti dalla Feralpisalò

Vicenza – Deludente serata e prestazione al di sotto delle aspettative per il Vicenza, sconfitto in questo freddo sabato sera, davanti al proprio pubblico, da una Feralpisalò decisamente più in palla, e che ha meritato i tre punti. I biancorossi hanno invece dimostrato limiti e fragilità, una minore compattezza e scarsa intesa. La doccia fredda per altro arriva dopo due pareggi e, in generale, dopo un periodo ormai abbastanza lungo nel quale sono stati pochi gli acuti e sono ogni volta diminuite le speranze di vedere una squadra davvero competitiva.

Sembra non aver avuto grandi effetti neanche il cambio di allenatore, sebbene sia certamente presto per fare un bilancio della gestione di Michele Serena, iniziata soltanto a fine dicembre. Mancano insomma dei tasselli al puzzle dei biancorossi, qualche rinforzo almeno, che tutti sperano arrivi negli ultimi giorni del calciomercato di gennaio, in chiusura il 31.

Quanto al match Vicenza-Feralpi, è successo tutto nel secondo tempo. Non c’è stata quasi nessuna azione significativa infatti nella prima frazione di gioco, con le due squadre che si sono studiate a lungo e con al massimo qualche tiro da lontano verso la porta avversaria. Si possono ricordare un’azione del Vicenza, al 37′, iniziata con un tiro di Nicolò Bianchi che il portiere gardesano ha respinto. La palla è finita poi ad Arma che con una girata l’ha indirizzata verso la porta, ma la difesa della Feralpi non si è fatta sorprendere. Pochi minuti dopo gli ospiti rispondono con un bel colpo di testa di Caracciolo, anche questo parato da Grandi.

Nel secondo tempo invece la Feralpi spinge di più, a momenti sale anche in cattedra, e si comincia a pensare che la partita sia segnata. I biancorossi faticano infatti a portarsi avanti, a trovarsi, a concludere soprattutto, mentre i lombardi sono veloci ed insidiosi. Ed infatti arriva il gol, al 12′, di Scarsella, che dopo un batti e ribatti in area biancorossa riceve la palla a due passi dalla linea e la mette dentro. Passano però solo pochi minuti e al 16′ si ristabilisce la parità: su un calcio d’angolo, il portiere gardesano De Lucia anticipa i biancorossi appostati in area ma la respinta corta arriva a Nicolò Bianchi, al limite dell’area, che si aggiusta il pallone a batte a rete facendo centro.

E’ solo un’illusione però, la Feralpi continua a macinare gioco e a rendersi pericolosa e, al 32′, la mette dentro di nuovo, sugli sviluppi di un calcio di punizione. C’è una uscita un po’ incerta di Grandi e la palla arriva a Scarsella che, superato anche il portiere, fa gol a botta sicura firmando la doppietta. Poco da segnalare nel resto della partita. Il Vicenza ha cercato il pareggio con insistenza ma c’era ormai molta stanchezza nei giocatori, poca lucidità, ed il risultato è rimasto invariato. Fischi alla fine da parte dei tifosi della curva sud, che hanno pesantemente contestato anche l’arbitraggio, soprattutto sulla regolarità del secondo gol della squadra ospite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *