Breaking News

Bassano, via al sollevamento del Ponte degli Alpini

Bassano del Grappa – Sono iniziate questa mattina, a Bassano, le operazioni di sollevamento del Ponte degli Alpini, storico manufatto attualmente interessato da importanti quanto necessarie opere di manutenzione. Questa prima fase di sollevamento, come autorizzato dall’amministrazione comunale, avverrà dall’alveo del fiume Brenta. E’ stata infatti accolta, dopo un attento esame, una parte della proposta che riguarda le opere complementari, avanzata dalla Inco di Pergine Valsugana.

“L’impresa, impegnata da due mesi nell’organizzazione dei lavori per il restauro del Ponte, ad essa affidati in seguito all’estromissione in danno del precedente appaltatore – spiega una nota del municipio bassanese – ha preso atto delle mutate condizioni del ponte stesso in questi ultimi due anni e dei lavori di messa in sicurezza nel frattempo realizzati, per sostenere il manufatto e proteggerlo dalle piene”.

Il sollevamento del Ponte
Il sollevamento del Ponte

L’installazione del sistema di sostegno che ha preso il via oggi dovrebbe concludersi, salvo imprevisti, entro due settimane. Una volta ultimato il montaggio del cosiddetto castello di sollevamento, inizierà il recupero della deformazione del piano di impalcato, fino al massimo possibile, servendosi di martinetti idraulici. Attualmente le deformazioni sulla stilata 1 sono misurate in 28 centimetri e, sulla stilata 2, in 48 centimetri.

“Non ci saranno costi aggiuntivi, rispetto a quelli di progetto, per l’impiego di questo sistema, il quale, una volta installato permetterà di intervenire in sicurezza contemporaneamente sulle stilate 1 e 2, sfruttando così al massimo questa finestra invernale e garantendo al massimo possibile il Ponte aperto al passaggio pedonale. Il cronoprogramma presentato dalla ditta e accolto dall’amministrazione comunale prevede che, entro la finestra invernale, sia completato il restauro delle prime due stilate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *