Anziano trovato con la testa fracassata. E’ giallo

Montecchio Maggiore – E’ giallo a Montecchio Maggiore, dove un uomo, un anziano di 89 anni, Francesco Pangallo, è stato trovato in casa sua, in via Beschin, con una profonda ferita alla testa e per questo è ora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale San Bortolo di Vicenza. L’uomo, che è costretto da tempo su una sedia a rotelle, è stato trovato a terra, coperto di sangue, dalla moglie, che rincasava dopo aver fatto la spesa e che ha dato l’allarme e fatto arrivare il Suem 118.

In un primo tempo si è pensato che l’anziano fosse caduto, per qualche motivo, dalla sedia a rotelle. Poi i medici del San Bortolo, dopo aver esaminato meglio le ferite, hanno cominciato a dubitare che potessero essere state causate da una caduta. Hanno quindi avvisato i carabinieri, che a loro volta hanno subito avviato le indagini, mentre la procura ha aperto un fascicolo per tentato omicidio.

L’ipotesi che si è fatta strada è quella che l’uomo sia stato colpito con qualche oggetto pesante, magari durante un tentativo di rapina. Ma i carabinieri stanno anche cercando di rintracciare uno dei figli dell’anziano, Salvatore Pangallo, al momento irreperibile, ritenendo che fosse quantomeno presente in casa quando tutto è successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità