Breaking News

“We Art 3”, il circo al Teatro Comunale di Vicenza

Vicenza – È in corso in questi giorni, fino al 22 dicembre, al Teatro Comunale di Vicenza la residenza artistica di circo, realizzata in partnership con Claps, Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari,  che vede protagonisti Los Putos Makinas, un gruppo di funambolici acrobati e giocolieri provenienti da diversi paesi (Brasile, Spagna, Uruguay e Germania), creato dopo la comune frequentazione del Centre des Arts du Cirque di Tolosa. Propongono al pubblico il loro nuovo spettacolo, dal titolo “Tutti Frutti”.

Si tratta di un mix tonico e vorticoso, come lo definiscono gli stessi artisti circensi , tagliato sul misura per le loro abilità di giocoleria, fantasiose e di forte impatto. La restituzione al pubblico si svolgerà in forma di sharing, ovvero con la condivisione pubblico-artisti dell’esperienza performativa e con un dibattito finale sull’esperienza creativa.

In scena ci saranno non solo numeri di giocoleria, ma anche acrobazie, hip hop, cascate, magia, cinema, kung fu, ipnotismo, domatori di bici, cumbia colombiana e altro ancora. Lo spettacolo intende porsi anche degli interrogativi importanti sulle relazioni umane e sulla assurda propensione alla violenza di molti uomini. Anche per la residenza di circo è prevista un’esperienza di audience development realizzata in collaborazione con la Piccionaia e con gli allievi del laboratorio teatrale di Fabbricateatro di Ketty Grunchi.

Le residenze artistiche del Teatro Comunale  di Vicenza, finanziate da Regione del Veneto e Mibac con fondi Fus, sono inserite nel progetto multidisciplinare “We Art 3”, un programma triennale che prevede una serie di attività diversificate a seconda della tipologia di interlocutori. Tre i generi artistici: la danza, il teatro e il circo. Protagonisti, come artisti residenti, sono l’attrice Giuliana Musso, il danzatore e coreografo Daniele Albanese e i giocolieri del gruppo Los Putos Makinas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *