Breaking News

Ulss Berica, Guarda: 28 lavoratori a tre euro all’ora

Vicenza – “Non è tollerabile che dei lavoratori vengano pagati poco più di tre euro all’ora. Tanto più se all’interno di una struttura del nostro servizio sanitario. Il cambio di appalto per i servizi di portineria e informazione presso l’Ulss Berica ha messo a repentaglio le condizioni economiche e contrattuali che i lavoratori avevano conquistato. Si tratta di un passo indietro inaccettabile e gravissimo di fronte al quale la Regione, che ha appaltato i servizi attraverso l’Azienda Zero, ha il dovere di intervenire”.

Cristina Guarda
Cristina Guarda

La presa di posizione è della consigliera regionale Cristina Guarda, del gruppo Amp, che ha presentato un’interrogazione, sottoscritta anche dai consiglieri del Pd Sinigaglia e Fracasso, sulla vicenda riguardante le condizioni peggiorative cui sarebbero sottoposti 28 lavoratori ex Rekeep, addetti a portinerie e uffici informazioni dei vari presidi dell’Ulss 8 Berica, a seguito del cambio di appalto e del subentro di Sicuritalia Spa e Civis Spa.

Guarda evidenzia la denuncia arrivata in questo senso dai lavoratori e dalle organizzazioni sindacali circa le condizioni del nuovo contratto: “si parla di salari ridotti del 30%, di non riconoscimento della maggiorazione per il turno notturno, della quattordicesima e del buono pasto. Condizioni inaccettabili che mettono in seria difficoltà questi addetti e le loro famiglie. Condizioni che mettono a dura prova la credibilità di un sistema di appalto che consente questi gravissimi scivoloni che, dal mio punto di vista, mortificano duramente i diritti dei lavoratori, specialmente quelli con disabilità”.

La consigliera vicentina chiede quindi alla giunta regionale “se e come, nell’ambito delle proprie competenze, intende intervenire al fine di garantire ai lavoratori ex Rekeep le medesime condizioni economiche e contrattuali in vigore prima del suddetto cambio di appalto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *