Breaking News

Follia a Strasburgo. Bizzotto: “E’ l’Impero del Male”

Strasburgo – “L’attentato terroristico di Strasburgo dimostra ancora un volta che siamo in guerra, una bruttissima e infame guerra che il terrorismo islamico ci ha dichiarato dentro casa nostra, nel cuore dell’Europa. E in questa guerra che i terroristi islamici hanno scatenato, noi abbiamo il dovere di combattere per difendere la nostra terra, le nostre vite, i nostri valori di libertà e di democrazia. Sveglia Europa, sveglia uomini e donne libere”.

Mara Bizzotto
Mara Bizzotto

Sono parole della europarlamentare vicentina Mara Bizzotto, capogruppo della Lega al Parlamento Europeo, che ieri, come tanti altri suoi colleghi si trovava a Strasburgo nelle ore del tragico attentato, al lavoro nell’assemblea plenaria continentale. Ci sono almeno tre morti e tredici feriti, tre dei quali gravi, in una folle serata prenatalizia nella quale, verso le 20, un uomo ha sparato sulla folla, nella zona dello shopping. Sembra accertata la matrice islamica. Tra i feriti c’è anche un giovane giornalista italiano, di 28 anni, Antonio Megalizzi, di Rovereto, che versa in condizioni gravissime colpito da un proiettile alla testa.

“Il fondamentalismo e il terrorismo islamico – continua infatti nel suo commento la Bizzotto – sono il vero Impero del Male del nostro secolo. I terroristi islamici vanno annientati e distrutti con ogni mezzo, prima che sia la violenza islamista a distruggere noi e la nostra società. In gioco c’è la nostra libertà, la nostra vita, il nostro futuro”.

“Ieri sera – aggiunge la europarlametare – fortunatamente io ero ancora al lavoro dentro il Parlamento Europeo, ma dopo pochi minuti sarei dovuta partire proprio verso la zona del centro di Strasburgo dove è avvenuta la sparatoria, per una cena con un gruppo di giovani leghisti del Veneto e il mio collega eurodeputato Scottà. E’ stata una lunga notte di pura follia, con noi chiusi dentro il Parlamento Europeo e il divieto assoluto di uscire fino alle 2.30 del mattino. In ogni caso è allucinate che dopo tutte queste ore le forze dell’ordine francesi non siano ancora riuscite a prendere questo terrorista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *